Polentone di Monastero

La grande rassegna degli antichi mestieri

Monastero Bormida. Tra le tante attrazioni del Polentonissimo di Monastero Bormida, che si svolgerà domenica 12 marzo, non poteva mancare la riproposizione di quello che forse è l’evento più atteso della manifestazione, la grande Rassegna degli Antichi Mestieri. Giunta alla 24° edizione, oggi è la principale del Piemonte e presenta tutti i principali gruppi a livello regionale. Non c’è un tema prestabilito, ogni gruppo porta i suoi figuranti e si allinea sul circuito ad anello che parte e arriva nella scenografica piazza Castello, attraversando il centro storico.
I giovani possono vedere all’opera artigiani depositari di un sapere ormai scomparso, i meno giovani possono rievocare i tempi passati quando era frequente per le vie dei nostri paesi trovare intenti nel loro lavoro maniscalchi, arrotini, ciabattini, impagliatori, cestai, piccapietre, cordai, intagliatori, stagnini e tante altre persone che in una civiltà non ancora industrializzata fornivano con la loro opera la risposta a tutte le esigenze della popolazione.
Un altro capitolo importante della rassegna è quello “al femminile”: le donne facevano la pasta in casa, filavano la lana, lavavano i panni con la cenere, creavano ricami e pregiati lavori all’uncinetto.
E i bambini? Anche i loro giochi e passatempi non erano quelli di oggi e anche a loro è dedicata una sezione – curata dal gruppo “Val di Treu” di Castell’Alfero – con un percorso culturale – folklorico alla riscoperta delle antiche usanze, mentre sulla piazza Castello i giovani del Consiglio Comunale dei Ragazzi proporranno giochi e passatempi di una volta, dalla stima del salame al gioco dei tappi, dal tiro al bersaglio allo schiaccianoci. Insomma, ci saranno occasioni di svago e di cultura per tutti i gusti, per passare un pomeriggio di festa e di divertimento alla 444° edizione del Polentonissimo di Monastero Bormida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *