Le opere di Amelia Platone in mostra alla galleria “Art 900”

Nizza Monferrato. Sabato 18 marzo, alle ore 18,00, inaugurazione della mostra “Scansione quotidiana”, terracotte e oli di Amelia Platone. Le opere saranno esposte presso i locali della galleria “Art ‘900-Collezione Davide Lajolo”. Le opere in esposizione sono state messe a disposizione da Eugenia e Rita Castellana e dalla Fondazione Bruno Ferraris.   Presenzierà alla cerimonia inaugurale il presidente dell’Accademia Albertina di Torino, prof. Fiorenzo Alfieri.

Riportiamo, di seguito,  una breve biografia dell’artista:

Amelia Platone, nasce ad Asti nel 1927; fin da adolescente sente la passione per il disegno e dopo il diploma della maturità classica, è allieva a Torino di  Cornelia Ferraris e successivamente nel 1948 frequenta, per un quinquennio,  la scuola di         Felice Casorati (assistente Feklice Scroppo) presso l’Accademia Albertina di Torino. Partecipa al corso di tecniche incisorie con il docente di Marcello Boglione e Mario Calandri per arrivare in seguito alla scultura (intorno al 1955).

Ad Asti fonda la Società promotrice delle Belle Arti ed il circolo della Cultura, svolgendo contemporaneamente     attività espositiva ad alto livello. Dal 1959 al 1965 vive a Palermo dove è un punto di riferimento culturale. Ritornata in Piemonte con Eugenio Guglielminetti inizia l’attività di gallerista riaprendo  il Circolo culturale “La Giostra” fondato da Eugenio Guglielminetti.    Numerose le sue mostre espositive a livello nazionale ed Europeo.

Davide Lajolo di Amelia Platone scrive: “Viene dalla scuola di Casorati e del grande pittore ha assimilato il sentimento profondo delle cose, ma ha preferito insitere sulle figure con trattenuta emozione. Ne sono derivate delle opere di una pittrice che nelle forme, nel disegno, nei contenuti, nel colore ha dato un contributo di poesia, di invenzione, di meditazione”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *