Home / Acqui Terme / SOS il nuovo reparto dei carabinieri
SOS il nuovo reparto di carabinieri

SOS il nuovo reparto dei carabinieri

Acqui Terme. Anche gli acquesi hanno potuto conoscere il nuovo reparto dei Carabinieri. Si tratta del S.O.S, Squadre Operative di Supporto, nate al fine di garantire un’adeguata sorveglianza degli obiettivi sensibili e consentire un sereno svolgimento di manifestazioni più delicate per quanto concerne l’incolumità pubblica.

Si tratta di unità speciali antiterrorismo messe in campo dal Comando Generale con uomini appositamente addestrati ed in grado di fronteggiare le situazioni più particolari. I militari sono dotati di un equipaggiamento speciale tra cui armi lunghe d’assalto, giubbotti e caschi antiproiettile nonché speciale attrezzatura in uso normalmente ai reparti d’élite dell’antiterrorismo.

Le direttive sono chiare: intervenire solo in caso di attacchi terroristici o in situazioni molto delicate che richiedano la mano ferma degli specialisti.  Le S.O.S. sono 13 in tutta Italia e con le API (Aliquote di Primo Intervento) uomini accuratamente selezionati per contrastare il pericolo Isis, permettono al Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri di disporre di uno “scudo” di prima risposta antiterrorismo versatile e configurabile secondo le necessità del momento in qualsiasi parte del territorio, con brevi tempi di intervento.

Questi carabinieri hanno fatto tappa in città la scorsa settimana. Non di certo perché esistano pericoli concreti ed imminenti ma semplicemente per dare ai cittadini segnali positivi. Segnali in grado di aumentare il livello di sicurezza. Visite analoghe sono state effettuate anche in altre città della provincia.

Gi. Gal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *