CRI Cassine: prelievo pubblico di sangue

Cassine. Domenica 9 aprile 2017, dalle ore 8 alle ore 12, in Piazza Cadorna a Cassine, sarà organizzato un pubblico prelievo di sangue.

Il Comitato della C.R.I. di Cassine ha, fra i propri automezzi, uno adibito al prelievo di sangue, appositamente omologato dall’Arpa e dalla Regione Piemonte, quindi perfettamente operante come Unità di raccolta mobile.

La donazione sarà realizzata insieme al Centro Trasfusionale dell’Azienda Ospedaliera SS.Antonio e Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria, e si svolgerà come una donazione tradizionale, in ospedale. Sarà quindi realizzata un’area destinata all’accettazione, una o più sale visita dove i medici effettueranno le visite di idoneità, e poi si salirà sull’autoemoteca per effettuare la donazione, dove il donatore sarà accolto da un’infermiera. Al termine, sarà allestita una zona ristoro riservata a color che avranno effettuato la donazione.

Donare sangue è il gesto altruistico di più alto valore; non si potrà mai conoscere a chi andrà a finire, ma sarà sicuro che servirà per salvare vite umane. Infatti, per alcune tipologie di operazioni o di problemi di salute, coloro che sono sottoposti a trasfusione, possono averne bisogno anche di molteplici sacche per ogni singola prestazione. Il sangue non si può produrre in laboratorio, pertanto è indispensabile la buona volontà dei singoli cittadini.

Donare sangue fa bene alla salute! Infatti, si riceverà l’emocromo completo direttamente a casa o su l’email che saranno forniti al momento dell’accettazione, assolutamente gratuiti. Inoltre, la legge prevede che il lavoratore abbia la possibilità di avere la giornata di riposo quando si dona, pertanto, a richiesta, sarà rilasciato il giustificativo per il lavoro. Inoltre, per chi non lo conosce, si può scoprire anche il gruppo sanguigno a cui si appartiene.

Tutti possono donare, bisogna necessariamente essere maggiorenni e in buona salute generale, oltreché a digiuno dalla mezzanotte precedente; gli uomini, possono farlo fino ad un massimo di quattro volte all’anno (sangue intero), mentre le donne in età fertile due, poi un massimo di tre volte.

Sarà rilasciato un apposito tesserino ove segnale le donazioni. Dopo la giornata del 9 aprile, ne sarà organizzata un’altra in autunno, sempre a Cassine ma, per coloro che volessero donare più volte (si possono anche donare plasma, piastrine, ed emoderivati in genere, con una frequenza maggiore rispetto a quella del sangue intero) la C.R.I. ha stipulato convenzioni sia con l’ASL – per gli ospedali di Acqui, Tortona, Casale, Novi – sia con l’Azienda Ospedaliera di Alessandria, in modo tale da soddisfare ogni richiesta e disponibilità.

Maggiori informazioni si possono ricevere direttamente sul posto o consultando il nostro sito web: www.cricassine.com nel quale è presente anche il calendario con le altre date del tour di donazioni sangue nei paesi della provincia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.