Maranzana: si inaugura “Il percorso del Papa”

Maranzana. Se siete in cerca di un’idea nuova e originale per passare una Pasquetta fuori porta, ecco una proposta innovativa che arriva da Maranzana, dedicata a chi ama la natura e i paesaggi collinari del Monferrato, ma anche per chi ha la passione per le camminate o per il nordic walking, specialità che sta prendendo sempre più piede sul nostro territorio.

Lunedì 17 aprile, proprio nel giorno di Pasquetta, infatti, è prevista l’inaugurazione del percorso “Il sentiero del Papa”, ideato per far conoscere il Bosco delle Sorti, un’area naturalistica che merita di essere visitata per il suo elevato valore ambientale, e non a caso inserita nel Patrimonio Paesaggistico dell’Umanità Unesco.

L’iniziativa è stata progettata ed organizzata dall’Agriturismo “Ma Che Bel Castello” insieme all’Anwi Alessandria che hanno provveduto a dotare il sentiero della opportuna segnaletica per offrire a tutti la possibilità di camminare in tutta sicurezza in questo Bosco ricco di flora e fauna selvatica.

Trent’anni fa, un cittadino maranzanese, Francesco Ravera, molto devoto a Papa Giovanni XXIII, aveva fatto realizzare una statua in pietra del pontefice, che aveva successivamente posizionato in una radura, all’interno del Bosco delle Sorti, perché da lassù proteggesse il paese. Proprio alla presenza della statua, è legato il nome del “Sentiero del Papa”, che si conclude esattamente in quella radura.

Il percorso a piedi del “Sentiero del Papa” fino alla sua meta è di sicuro interesse, oltre che di facile percorribilità; il percorso ha uno sviluppo di 3km e mezzo, ma per chi volesse fare percorrere l’anello completo all’interno del Bosco delle Sorti, la camminata può arrivare fino a 7 km.

Per gli appassionati, è un percorso interessante sul quale utilizzare i bastoncini di nordic walking, specialità che numerose Associazioni di Medici raccomandano  per le sue proprietà riabilitative, per correggere difetti e problematiche posturali e per terapie post-operatorie.

L’Agriturismo “Ma Che Bel Castello” propone questo percorso a tutti coloro che amano camminare e ai turisti stranieri alla scoperta delle bellezze e degli angoli più insoliti del Monferrato, al fine non solo di far ammirare i tesori nascosti della natura in questa zona, ma anche di far apprezzare la cucina locale.

Il Progetto Anwipiedmontunesco.land è particolarmente indirizzato a ottenere un incremento del flusso di visitatori stranieri con la conoscenza di un territorio che per molti anni ha offerto risorse  vitali a una comunità che dal Bosco otteneva quello che la natura poteva fornire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.