Acqui Terme

“Pierino e il lupo” con recita, danza e musica

Acqui Terme. Successo di “Pierino e il Lupo” al Centro congressi. Lasciamo la cronaca alla portavoce del corpo bandistico, Alessandra Ivaldi.

«Mercoledì 12 aprile, sono le nove di sera e all’interno del Centro Congressi il pubblico ha preso posto e guarda con curiosità il palco decorato con grande fantasia: una casetta gialla e tanti alberelli dalle “foglie” multicolore, ricavate da piatti di plastica, non possono non far sorridere tutti i presenti, consapevoli che nel giro di pochi minuti un’allegra truppa di bambini in costume farà il proprio ingresso. Di fronte al palco scintillano gli strumenti musicali del Corpo bandistico Acquese: anche noi attendiamo con emozione l’inizio della serata.

E finalmente ecco che qualcosa si muove, è l’inizio dello spettacolo. La fiaba musicale del compositore sovietico Sergej Prokofjev, Pierino e il Lupo, sta per essere interpretata dai piccoli e simpaticissimi allievi della scuola dell’infanzia Saracco, accompagnati naturalmente dalla musica della banda di Acqui.

Il presentatore Alessandro Bellati dà il proprio benvenuto al pubblico, ricordando che la serata è stata realizzata grazie alla collaborazione di numerose associazioni e con il sostegno del Presidente del consiglio comunale Alessandro Lelli, cui la banda rivolge un grande ringraziamento per averci permesso di partecipare a questa importante iniziativa.

Si tratta di un evento a scopo benefico per la raccolta fondi a favore dell’Istituto Comprensivo 1 di Acqui Terme. Sul palco, accanto al presentatore, vi sono anche il presidente del Corpo bandistico Sergio Bonelli e il dirigente scolastico dell’Istituto Silvia Miraglia, che, nel salutare il pubblico, non mancano di ricordare come simili iniziative siano anche una grande occasione per molti giovani per avvicinarsi al mondo della musica e ai suoi valori.

Ma ora le presentazioni sono terminate, è venuto il momento di lasciar spazio allo spettacolo con la voce narrante di Luciano Campora…

La rappresentazione si conclude con uno scroscio di applausi da parte del pubblico, mentre i bambini salutano e scendono dal palco accompagnati dall’allegra musica della banda. Ma la serata non è ancora finita, seguono infatti le esibizioni del Coro delle elementari dell’Istituto Saracco, diretto dal maestro Gianni Robotti, e dell’Orchestra della scuola media Bella, diretta da Simone Telandro. Di nuovo la sala si riempie di applausi per i giovanissimi che tanto si sono impegnati nella buona riuscita della serata.

Per salutare come si deve il numeroso pubblico, augurando a tutti una Pasqua felice, ecco che davanti al palco appaiono nuovamente i musici del Corpo bandistico. Le loro divise rosse si mescolano alle camicie bianche degli studenti e, fianco a fianco, viene eseguito un ultimo pezzo… Non poteva essere scelto un brano migliore per concludere l’evento. Subito infatti gli spettatori riconoscono il ritmo travolgente di Everybody needs Somebody dei Blues Brothers e, mentre musici di tutte le età suonano entusiasti, i coristi delle elementari dell’Istituto Saracco non riescono a trattenersi e si lanciano in un ultimo improvvisato ballo».

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close