Da sinistra: Maurizio Martino, Ausilia Quaglia, il sindaco Simone Nosenzo, Vincenzo Pinto, Mario Renosio con il manifesto della commemorazione.

Corona d’alloro ai caduti e omaggio ai partigiani

Nizza Monferrato.   Martedì 25 aprile la ricorrenza del 25 aprile, anniversario della Liberazione, sarà celebrata con una “giornata del ricordo”.

In mattinata in Piazza del Comune cerimonia della posa di una corona d’alloro ai monumento dedicato ai caduti m di tutte le guerre eed a seguire l’omaggio nei diversi punti della città alle lapidi che ricordano il sacrificio dei partigiani: Via Roma, Piazza Stazione, Piazza Camillo Dal Pozzo, Via Fabiani e Cimiero comunale.

Nel pomeriggio, invece, appuntamento al Foro boario alle ore 14,30, per una “passeggiata della memoria”.

A presentare l’avvenimento l’Assessore alla Cultura, Ausilia Quaglia unitamente al Mario Renosio, presidente dell’Istituto della Resistenza di Asti,  alla scrittrice Nicoletta Fasano ed al prof. Vincenzo Pinto, esperto di storia ebraica e Maurizio Martino di Nizza Turismo e vice presidente Pro loco.

Dal Foro boario il ricordo si snoderà per le vie cittadini con soste nei punti che ricordano i caduti della resistenza nicese: Via Filippo Fabiani, Piazza Camillo Dal Pozzo, Piazza Martiri di Alessandria (Piazza del Comune) dedicata a 4 giovani nicesi; Piazza delal Stazione, Via Roma e ritorno al Foro boario.

Ad ogni sosta saranno eseguite delle letture, ricordati i personaggi della Resistenza.

In particolare, come sottolinea l’Assessore Quaglia , si ricorderà, a 40 anni dalla sua scomparsa,  la figura del “Comandante partigiano “Mimmo”, Stefano Carlo Cigliano, nato ad Incisa Scapaccino il 9 agosto 1911 e morto a Torino il 24 gennaio 1977, maresciallo di Cavalleria, Medaglia d’argento al valor militare. “Sarà l’occasione per raccontare qualcosa di più su Fabiani, Dal Pozzo, i Martiri di Alessandria, ecc)”. Sarà presente alla manifestazione Olimpia, la figlia del Comandante “Mimmo”.

A  questa “passeggiata del ricordo” sono stati invitati e parteciperanno gli alunni della Scuola Media Carlo Alberto Dalla Chiesa di Nizza Monferrato (per la cronaca sono stati invitati i componenti del Consiglio comunale dei ragazzi)   che,  come sottolinea Mario Renosio “stanno approfondendo con incontri e ricerche  un lavoro sulla storia locale e del territorio del ‘900”. Naturalmente l’iniziativa è rivolta anche ai cittadini che volessero fare memoria di quel periodo storico.

Maurizio Martino a conclusione della presentazione ha voluto sottolineare    “la sensibilità dell’Amministrazione comunale all’iniziativa”.

Nella foto (da sin): Maurizio Martino, Ausilia Quaglia, Sil sindaco Simone Nosenzo, Vincenzo Pinto, Mario Renosio con il manifesto della commemorazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.