Un corteo molto partecipato per la Festa del 25 Aprile

Ovada. C’era tanta gente  alla celebrazione del 25 aprile, per il 72° anniversario della Liberazione.

Promosse dall’Anpi e dal Comune, le iniziative cittadine sono cominciate con il raduno in piazza Matteotti e la formazione del corteo. Quindi la celebrazione della S. Messa presso la cripta dei Caduti  nel Cimitero urbano.

Il corteo poi è proseguito, accompagnato dalle note della Banda Musicale “A. Rebora” diretta dal m.° G. B. Olivieri, per l’area monumentale alla Resistenza di corso Cavour (nella foto) e quindi al Monumento ai Caduti di tutte le guerre e alla lapide dei fucilati di piazza XX Settembre.

Si ci è quindi spostati per la cerimonia conclusiva presso la Loggia di San Sebastiano. Dopo i saluti del Sindaco Paolo  Lantero e dei rappresentanti della sezione Anpi “Paolo Marchelli”, interventi artistici  a cura del Festival Pop della Resistenza (direttore Gian Piero Alloisio), con la partecipazione degli alunni del corso ad indirizzo musicale della scuola Media “Pertini”.

La partecipazione alla celebrazione del 25 Aprile è stata notevole: dopo la Banda musicale, i gonfaloni e le bandiere dell’Anpi, diversi Sindaci della zona di Ovada e quindi un folto numero di cittadini hanno contribuito a rendere ancora più significativo il senso della festa 25 Aprile e dell’anniversario della Liberazione dal nazifascismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.