Acqui Terme, codice QR

Turismo facilitato con i codici QR

Acqui Terme. Per rendere più smart la nostra Città, perché non cominciare dal turismo? L’idea di inserire i codici QR nelle plance che forniscono le indicazioni sugli edifici storici del Centro Storico di Acqui Terme è stata per il sindaco Enrico Bertero un obiettivo da perseguire e raggiungere per permettere a turisti ed Acquesi di poter esplorare la nostra Cittadina in piena autonomia.

Se la presenza dello IAT rimane un prezioso punto di riferimento e un imprescindibile servizio per chi voglia informazioni su Acqui e dintorni, ciò non toglie che l’aver permesso un collegamento diretto tra visitatori e informazioni turistiche, attraverso l’utilizzo di un QR, risulta essere un servizio innovativo e lungimirante.

Nel giro di qualche settimana, infatti, tutte le plance presenti nel Centro Storico saranno oggetto di un restyling che permetterà una maggiore visibilità di quanto è già presente su di esse e l’apposizione di un codice QR che consentirà, attraverso l’utilizzo di uno smartphone, l’accesso a numerosi contenuti di interesse turistico e non solo.

Per ogni pannello, infatti, sarà possibile accedere alla descrizione dell’edificio a cui si riferisce, descrizione che sarà molto più ampia rispetto a quella oggi presente sui pannelli descrittivi, corredata da foto degli interni e audio guida (in italiano e in inglese), collegamenti agli eventi di interesse in programma in Città, a numeri utili, e alla segnalazione dei 6 siti storici in prossimità di quello che si sta consultando.

Una sorta di guida turistica a costo zero anche per il Comune, in virtù di un progetto offerto al nostro Ente da “Nuova Alfabat” di Acqui Terme, grazie al quale i 59 pannelli presenti nelle vie del Centro potranno essere dotati di un Codice QR, che li trasformerà in porte d’accesso virtuali alla storia di Acqui Terme e ai suoi tesori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.