Home / Acqui Terme / XXII congresso di chiusura Lions
Lions Club logo

XXII congresso di chiusura Lions

Acqui Terme.  Tutto pronto per il XXII Congresso di chiusura del Distretto Lions 108Ia3 che si terrà nei giorni 5, 6 e 7 maggio nella città termale – frutto della collaborazione tra il Lions Club Acqui Terme Host e Lions Club Acqui e Colline Acquesi che ne hanno curato tutta l’organizzazione – e che vedrà la partecipazione di centinaia di congressisti provenienti dai 60 Club del Distretto, da Liguria e Piemonte nonché di una rappresentanza del francese Lions Club Carpentras Comptat Venaissin, gemellato dal 1973 con il Lions Club Acqui Terme Host. Il congresso è il momento culminante e pertanto più importante nell’annata lionistica in quanto permetterà al Governatore Distrettuale, Mauro Bianchi, di trarre il bilancio dell’attività svolta durante il proprio mandato e, nello stesso tempo, determinerà chi sarà a raccoglierne il testimone in quanto il nuovo Governatore verrà eletto come atto conclusivo durante lo stesso evento e subentrerà nella carica dal 1 luglio.

«Il Congresso si divide in più momenti – spiega Maurizio Tacchella, presidente del Comitato Organizzatore della manifestazione – ed è arricchito da importanti eventi in concomitanza a cui abbiamo pensato di invitare la cittadinanza a partecipare.

Si inizia venerdì 5 maggio quando, alle ore 11.00 in zona Bagni, ove avverrà l’inaugurazione dell’ampliamento del Parco Giochi intitolato a “Melvin Jones”, fondatore dell’associazione Lions, collocato in prossimità dell’inizio della pista ciclo-pedonale ed alla cui realizzazione hanno collaborato entrambi i Lions Club acquesi ed i ragazzi del Leo Club. Venerdì pomeriggio, alle ore 17.00 nella sala convegni di piazza Duomo, si terrà un incontro sul tema “L’impegno dei Lions per i giovani e la prima infanzia: Viva Sofia – Progetto Martina – Prevenzione giovani”.

Il sabato pomeriggio, dalle 14.00 in piazza Italia, apertura della “Cittadella Lions” composta da una pluralità di stand che permetterà, a visitatori ed ospiti, di conoscere l’universo delle attività di servizio lionistiche (es. cani guida per non vedenti, raccolta occhiali usati ecc.) e di sottoporsi gratuitamente allo screening per la prevenzione del diabete su di un mezzo polifunzionale del Distretto.

Alle 14.30, solo per gli addetti ai lavori, si apriranno le attività pre-congressuali, con la presenza degli Officer del Distretto ed i Presidenti dei Club, presso la sala degli specchi dell’Hotel Roma Imperiale, mentre la serata si concluderà con l’intermeeting tra i Lions Club acquesi – la cui organizzazione è affidata al Lions Club Acqui e Colline Acquesi – dedicato al saluto di benvenuto del Governatore Distrettuale Mauro Bianchi, degli Officer, dei Delegati presenti in città e dei Lions francesi, presso la sezione “Ten. Col. L. Pettinati” dell’Associazione Nazionale Alpini di Acqui Terme.

La domenica, presso il Centro Congressi di Zona Bagni, si apriranno i lavori congressuali veri e propri che, dopo la cerimonia di apertura ed i formali saluti di benvenuto alle autorità, entreranno nel vivo con le relazioni sulle attività svolte dalle varie commissioni ed Officer incaricati, approvazioni regolamentari e statutarie e culmineranno, come detto, con la relazione morale del Governatore uscente e con la votazione del nuovo Governatore del Distretto Lions 108Ia3 per l’anno sociale 2017/2018.

Per noi Lions acquesi – conclude Tacchella – questo congresso rappresenta una importante occasione di grande visibilità a cui ci stiamo dedicando con il massimo impegno da mesi. Ci riempie di orgoglio ospitarlo proprio nella nostra bella città dal momento che si svolge nell’anno del Centenario della fondazione del Lions Club International la cui data di fondazione risale al 7 giugno 1917.  Sarà pertanto il “Congresso del Centenario”, un’occasione unica dedicata a celebrare i primi cento anni di attività della più grande associazione di servizio del mondo e di cui desideriamo far partecipi tutti.

Ci sono delle opportunità che capitano una volta ogni cent’anni: è un modo di dire mai così vero come in questo caso».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *