Home / Acquese / Castino 25ª edizione della “Festa del fiore”

Castino 25ª edizione della “Festa del fiore”

Castino. Tutto è pronto per la “Festa del fiore” la grande manifestazione primaverile dell’Alta Langa e delle valli Bormida e Belbo, organizzata dalla Pro Loco di Castino, in collaborazione con il comune e le altre Associazioni presenti in paese. Festa che quest’anno taglia il prestigioso traguardo dei 25 anni. Ed in questi anni, sperando che Giove pluvio non si intrometta come nelle ultime edizioni, ha richiamato un gran numero di persone (oltre 8-10 mila nella giornata di domenica, provenienti da ogni dove) e che ha rilanciato e fatto conoscere questo piccolo grande paese dell’alta Langa che giace su un crinale a 540 metri (sino al picco di 700 metri Bricco Cassiero) slm tra le valli Bormida e Belbo, lungo la ex SS 29 (da Cortemilia ad Alba).

Per celebrare la ricorrenza dei 25 anni, la Pro Loco ha rivolto un pensiero a tutti coloro che nel corso degli anni hanno dato vita e contribuito a questo evento. La festa del fiore nasce agli inizi degli anni ’90, quando diverse famiglie svizzere, riscoprendo le antiche cascine in pietra di Langa, si insediano a Castino. Dalla Svizzera portano una tradizione: festeggiare l’arrivo della primavera con fiori di ogni specie e varietà di colori.  L’idea piace alle donne di Castino, in modo particolare alle donne di località Vernetta che ne curano le prima edizione. Tutta la comunità  condivide l’idea e si impegna a far crescere la festa negli anni. Da alloara ricordano alla Pro loco, ne abbiamo fatta di strada insieme, quindi consideriamo il 25º anniversario come iuna tappa del viaggio con la speranza che la tradizione continui… Oltre ai fiori, protagonisti come sempre, è riservata in questa edizione, una particolare attenzione all’arte in tutte le sue forme, dalla scultura alla fotografie, alle composizioni artistiche e floreali.

Per il programma dettagliato della festa vi rimandiamo alla pag. 21 de L’Ancora per lo speciale. Vi aspettiamo sabato e domenica a Castino. Vi attendono oltre un centinaio di stand dislocati in tutto il centro del paese che lo trasformano in un grande giardino fiorito. Ma su tutto e la sfilata dei carri floreali e le famose “friciule2 di Castino, uniche, digeribilissime, inimitabili… Non mancate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *