Home / Acquese / A Montechiaro Alto “Anciuada del Castlan”

A Montechiaro Alto “Anciuada del Castlan”

Montechiaro d’Acqui. I panini con le acciughe di Montechiaro Alto sono un appuntamento fisso della primavera nell’Acquese e non solo. La tradizione dell’Anciuada del Castlan si ripete nell’edizione 2017 domenica 7 maggio, con un programma ricco di iniziative e di occasioni per una scampagnata in collina alla ricerca di natura, paesaggi, arte e gastronomia di qualità.

La festa, oltre alla parte gastronomica, ha anche una valenza religiosa, con la santa messa delle ore 11, cui segue la solenne processione delle Sante Spine, che rievoca il trasporto nella chiesa del paese della venerata reliquia delle Sante Spine della corona di Cristo, recuperate in Terrasanta da un cavaliere crociato e riportate in Piemonte seguendo le antiche vie dei pellegrini del Giubileo.

L’antica tradizione è ancora viva e dodici uomini di Montechiaro vestono la caratteristica divisa dei Batu’ e accompagnano la processione con la reliquia delle Sante Spine per le caratteristiche stradine lastricate in pietra del centro storico.

Al mattino, avrà anche luogo l’apertura al pubblico del Museo delle Contadinerie in cui sono raccolti tutti i principali attrezzi del mondo rurale di un tempo, oltre a reperti archeologici provenienti dall’area del castello. Il Museo è ospitato nella chiesetta di Santa Caterina, una bella costruzione cinquecentesca un tempo circondata dal cimitero e adibita nei secoli a sede della Confraternita dei Batù. Inoltre sarà aperta una sezione del Museo dedicata in particolare agli arredi e alla storia della Confraternita, presso l’antico oratorio di Sant’Antonio, ricavato in un locale sottostante la chiesa parrocchiale.

Durante tutta la giornata transiteranno per una visita al borgo di Montechiaro gli escursionisti che si cimenteranno nel suggestivo percorso del “Sentiero dei Calanchi”, che valorizza le tipicità ambientali di un territorio unico e suggestivo, tra boschi, ruscelli, orchidee selvatiche e calanchi.

Il pomeriggio è dedicato all’allegria e al divertimento oltre che, naturalmente, alla gastronomia, senza dimenticare però la cultura e il folclore. Presso l’attrezzata e funzionale area turistica si potrà assistere a dimostrazioni e vendita di prodotti tipici e a partire dalle ore 15,00 la Pro Loco darà il via alla distribuzione dei panini con le acciughe, accompagnati naturalmente dal buon vino delle colline di Montechiaro.

I produttori di formaggette, vino, miele e di altre specialità locali avranno l’occasione per vendere i loro prodotti ed eseguire dimostrazioni dal vivo, mentre la musica di Bruno Rizzuto completerà l’offerta della manifestazione.

A tutti da parte della Pro Loco e del Comune un caloroso invito a salire a Montechiaro e gli auguri sinceri di passare una buona giornata all’insegna della devozione popolare, della gastronomia di qualità e della allegria di paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *