Home / Acquese / Denice sagra delle bugie e raviolata non-stop

Denice sagra delle bugie e raviolata non-stop

Denice. Uno dei più caratteristici borghi dell’Acquese, Denice, vi aspetta domenica 14 maggio per la grande e tradizionale Sagra delle Bugie, che anche quest’anno viene arricchita con l’aggiunta di una gustosa e imperdibile “Raviolata non-stop”. «La Pro Loco, grazie all’aiuto di tanti volontari, – spiega il presidente Guido Alano – sta mettendo a punto la complessa macchina organizzativa che porterà in questo bellissimo borgo medioevale artisti, pittori, musicisti e soprattutto tanti appassionati del vino buono, delle raviole “al plin” e delle strepitose “bugie”, vanto delle cuoche di Denice.

Dalle ore 12 alle 22 quindi si potranno gustare – fino ad esaurimento scorte – sia le bugie, croccanti, fragranti, dolci e leggere come solo a Denice sanno fare, sia i ravioli nelle tradizionali versioni al ragù, al burro e salvia e al vino.

Mentre si degustano queste delizie, perché non approfittarne per una passeggiata nel centro sportivo “Lorenzo Mozzone” dove l’olandese Liz Windt esporrà delle magnifiche fotografie in bianco e nero e non mancheranno stand e bancarelle varie.

Per l’edizione 2017 della Festa delle Bugie l’intrattenimento sarà a cura del gruppo “Miky Live”, che a partire dalle 14,30, farà trascorrere momenti di buona musica e di sano divertimento a tutti i presenti.

La Pro Loco esprime un doveroso ringraziamento al Molino Cagnolo di Bistagno, che ha fornito la farina per le bugie, alla ditta Poggio che offre il miele, alla Pasta Fresca di Paola Carbone per i ravioli, alla Cantina Sociale di Alice Bel Colle, che offre gratuitamente il vino, alle ditte Mobilificio Poggio e Cioffi Luciano, al Comune e a tutti i Denicesi che a vario titolo danno una mano per la buona riuscita della manifestazione.

Dunque non mancate, il 14 maggio 2017, a partire dalle ore 12, alla rinnovata Sagra delle Bugie di Denice con raviolata “non stop”, che si svolgerà con qualsiasi condizione atmosferica, vista la presenza di uno stand coperto presso l’area polisportiva “Lorenzo Mozzone”».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *