Home / Valle Stura / Sulla rivista Gardenia le ortensie di Masone

Sulla rivista Gardenia le ortensie di Masone

Masone. Sabato 8 luglio si celebrerà un nuovo appuntamento con la sempre più importante manifestazione “Due Ville un’unica passione: Le Ortensie”.

Strenuamente voluta e curata dall’ex assessore Giuliano Pastorino e dalla Giunta in carica dal 2009 al 2014, l’originale sollecitazione “botanico culturale” è stata prontamente raccolta dal compianto ingegner Rinaldo Marsano che, con la signora Loly Pisano e i figli, aprono per un giorno al pubblico lo scrigno di Villa Piaggio, con la sua preziosa raccolta di ortensie, quest’anno addirittura recensita dalla rivista “Gardenia, mensile di fiori, piante, orti e giardini”, vera e propria “bibbia” per tutti gli appassionati.

Il programma prevede: alle ore 10,30 in Villa Piaggio, il saluto di benvenuto; seguirà la visita della sua collezione di ortensie, al termine della quale sarà offerto un aperitivo.

Nel pomeriggio, alle 15,30: visita guidata alla collezione di ortensie del parco di  Villa Bagnara, allietata dal classico “Tè fra le ortensie”, il gradevolissimo infuso dolce a base di foglie di ortensia. Suggellerà una giornata da incorniciare, alle ore 17, la conferenza tenuta dalla professoressa Eva Boasso, autrice dell’articolo di “Gardenia” di cui riportiamo la chiusura, sul tema “Ortensie e Giardini”. Le sue parole scritte, con l’apparato fotografico di Dario Fusaro, ci accompagnano nella visita esperta di Villa Piaggio.

«Con il boschetto alle spalle, la piccola terrazza si sporge in avanti offrendo uno sguardo sul fondovalle e di Masone Nuovo disteso lungo il corso d’acqua; laggiù c’è Villa Bagnara, sede del Parco del Beigua. Il Comune di Masone, nell’attuazione del restauro, ha destinato un’area del parco a una interessante collezione di ortensie e idrangee, affidata al Vivaio Borgioli Taddei. E anche la “rivalità di giardini” che ha contraddistinto nei decenni passati Villa Bagnara e Villa Piaggio, che a distanza si fronteggiano sui due versanti del torrente Stura, è sfociata in una pace botanica che si celebra con la festa delle ortensie nel mese di luglio».

Pensare che, durante un recente Consiglio Comunale, la mozione della minoranza per intitolare Masone “Paese delle Ortensie” è stata approvata con maggioranza mista, perché c’è stato chi si è astenuto!

O.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *