Home / Acquese / Tanti fedeli per il benvenuto a don Eugenio Gioia

Tanti fedeli per il benvenuto a don Eugenio Gioia

Castelnuovo Bormida. Tanti fedeli, sia a Castelnuovo Bormida che a Sezzadio, si sono ritrovati in chiesa per dare il benvenuto al loro nuovo parroco, don Eugenio Gioia, che domenica scorsa, 2 luglio, ha fatto solennemente il suo ingresso nelle nuove parrocchie affidategli dal Vescovo di Acqui, mons. Pier Giorgio Micchiardi.

I fedeli hanno accolto il loro nuovo parroco con le braccia aperte di chi attende non solo un pastore, ma una guida. Accompagnato da mons. Micchiardi, don Gioia è arrivato a Castelnuovo Bormida poco dopo le 9, e insieme al Vescovo ha trovato ad attenderlo presso la chiesa parrocchiale don Eugenio Caviglia, e prima della santa messa ha ricevuto il benvenuto delle autorità comunali, guidate dal sindaco Gianni Roggero.

La messa, celebrata alle 9,30, in un clima di grande partecipazione, ha suggellato l’ideale passaggio di consegne fra il parroco uscente e quello entrante. Durante la funzione, mons. Micchiardi ha presieduto l’Eucaristia e ha presentato alla comunità il nuovo sacerdote. Fra i banchi, oltre ai tanti castelnovesi, non è sfuggita la presenza di una delegazione giunta da Grognardo, la parrocchia che don Gioia si accinge a lasciare (rimarrà parroco fino a settembre) e dove il sacerdote ha evidentemente lasciato ottimi ricordi.

La stessa situazione si è ripetuta un paio di ore dopo, a Sezzadio, l’altra parrocchia affidata a don Gioia. Qui, nell’area antistante la chiesa, don Gioia ha ricevuto il benvenuto da parte del sindaco Pier Giorgio Buffa, ed è stato anche protagonista di un simpatico e toccante fuori programma: un giovane, a nome di tutti i ragazzi sezzadiesi, si è infatti avvicinato al parroco e ha dato pubblica lettura di una lettera di benvenuto, quasi a sottolineare le grandi aspettative che l’intera comunità sezzadiese ripone nel nuovo parroco.

La messa, anche in questo caso molto partecipata, è stata caratterizzata anche dalla presenza di un nutrito gruppo di esponenti dell’ordine della Militia Christi, di cui don Gioia è cappellano. Inoltre, la santa messa celebrata a Sezzadio è coincisa con una ricorrenza di particolare suggestione: quella degli anniversari di matrimonio. Circa 40 coppie hanno celebrato nell’occasione il loro anniversario, e a ciascuno sono state regalate una pergamena e una rosa.

M.Pr

Di seguito alcuni momenti a Castelnuovo Bormida

 

Alcuni momenti delle celebrazioni a Sezzadio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *