Musica jazz

Strevi, omaggio a Trovajoli con un grande Trio Jazz

Strevi. Prosegue a Strevi la stagione dei grandi eventi organizzati dall’associazione “Lunamenodieci”, nata nel novembre 2011 con il dichiarato proposito di vivacizzare il panorama culturale del paese attraverso l’organizzazione di eventi, soprattutto a carattere musicale.

Stavolta, per la gioia di tutti gli appassionati, l’associazione propone un interessante concerto che si svolgerà, con la collaborazione della Pro Loco, sabato 22 luglio a partire dalle 21,30, nei locali dell’area turistico-sportiva “Valle Bormida Pulita”, nel Borgo Ineriore.

Di scena il Trio Jazz del Centro di Formazione Musicale della Città di Torino, formato da Fulvio Chiara, al flicorno, Fabio Gorlier, al pianoforte, e Mauro Battisti, al contrabbasso. Il gruppo proporrà “Ricordando Armando Trovajoli”, un omaggio al grande compositore e direttore d’orchestra italiano, nato nel 1917 e scomparso nel 2013 all’età di 95 anni.

Proprio la concomitanza con il centenario della nascita di Trovajoli (che ricorrerà precisamente il 2 settembre prossimo) è la ricorrenza che ha ispirato il trio nella ideazione di questo spettacolo, che è già stato proposto, con notevoli riscontri di critica e di pubblico, in numerose località del Piemonte e non solo.

Compositore geniale, suoi sono alcune delle melodie più famose della musica leggera italiana fra gli anni Cinquanta e Settanta: per citarne solo alcune, “El negro Zumbon”, scritto per Flo Sandon’s, “Roma nun fa’ la stupida stasera”, per Nino Manfredi, “Aggiungi un posto a tavola”, per Johnny Dorelli, e poi ancora le colonne sonore di tanti film: da Riso Amaro a Totò e Peppino divisi a Berlino, da Ieri, Oggi, Domani a I Mostri, passando per Matrimonio all’Italiana, Italiani brava gente e C’eravamo tanto amati.

Il trio formato da Fulvio Chiara alla tromba, Fabio Gorlier al pianoforte e Mauro Battisti al contrabbasso nasce nell’ambito dei Corsi di Formazione Musicale della Città di Torino, in collaborazione con la Fondazione Teatro Regio. Il progetto dedicato alla musica del Maestro Armando Trovajoli è stato pensato per ricordare il suo enorme e splendido lavoro anche in occasione del centenario della nascita, avvenuta nel 1917.

Nella difficoltà di adattare ad un piccolo gruppo come il trio i brani composti dal Maestro è proprio, secondo Fulvio Chiara, autore delle trascrizioni insieme a Fabio Gorlier, «interessante l’idea di far sentire melodie ed armonie in modo essenziale, evidenziando così la loro logica e musicalità».

Evidente risulta la contaminazione della musica jazz tanto amata e fondamentale la melodia nostra italiana, marchio posto dal Maestro che ci è riconosciuto in tutto il mondo. La serata è indirizzata in modo particolare a quel pubblico che ritroverebbe, attraverso questa musica, un ricordo profondo ed emozionante dell’Italia. «Mettere mano sulla musica di Armando Trovajoli non è cosa semplice, specialmente sul modo di adattarla ad un piccolo gruppo come il trio che propongo – aggiunge Fulvio Chiara – però mi piaceva l’idea di far sentire le sue melodie e armonie in un modo ”crudo”, che a mio parere sono talmente musicali e logiche che stanno in piedi da sole. A volte una semplice melodia sostenuta da un’armonia elegante e complessa, a volte nel modo inverso una melodia articolata legata ad un’armonia leggera ma mai scontata. Credo che la Sua contaminazione con la musica Jazz sia evidente ma la cosa che mi colpisce di più è che in alcune opere si ascolti una melodia nostra, italiana, senza preconcetti o pregiudizi, un marchio che anche Lui ha posto e che ci è riconosciuto in tutto il mondo».

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Nelle foto il Trio Jazz del Centro Formazione Musicale e Armando Trovajoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *