Pallapugno serie A: Alta Langa e Cortemilia
Alta Langa e Cortemilia

Pallapugno serie A: si ferma la corsa dell’Egea Cortemilia

Alta Langa 11 – Egea Cortemilia 7

Nella fredda serata di mercoledì 20 settembre l’Egea Cortemilia di Enrico Parussa non riesce nell’intento di espugnare lo sferisterio di San Benedetto Belbo e conclude la sua pur brillante stagione con la sconfitta per 11-7 inferta dall’Alta Langa di capitan Dutto.

Parussa, come anche in tante altre gare, non è stato aiutato dalla squadra, con un C. Giribaldi che ha perso nettamente la sfida delle “spalle” con il giovane collega locale Giordano ed anche i terzini sia Rosso (al muro) che Piva Francone (al largo) sono stati autori di una prova alquanto insufficiente, mentre sul fronte Alta Langa sia Iberto che Panuello hanno portato il mattoncino alla causa della squadra di patron Sottimano. Purtroppo anche Parussa si è dimostrato poco incisivo al ricaccio, sicuramente ha risentito delle tre gare ravvicinate in 10 giorni prova ne sia che nell’ultimo gioco il match è stato interrotto per 5 minuti per aiutare, massaggiando, il battitore ospite in preda a crampi.

La gara parte subito con il 1° gioco tirato sul 40-40 con Parussa abile nel portarsi in vantaggio; immediato il pareggio di Dutto che allunga andando sul 3-1 e sul doppio vantaggio con giochi a 0 e a 15. Parussa torna sotto 2-3 con gioco sul 40-40 e impatta sul 3-3, ancora un gioco per parte, entrambi sul 40-40 e sempre alla doppia caccia. Alla pausa le squadre restano ancora “incollate” sul 5-5.

Nella ripresa Enrico Parussa cala lievemente e Dutto registra i primi due giochi puliti ed entrambi a 0. L’Egea comunque non molla, Voletti sprona i suoi dalla panchina e Parussa riesce ancora a pareggiare sul 7-7 con 6-7 a 30 e 7-7 sul 40-40. Nel 15° gioco le due quadrette arrivano sul 40-40 alla caccia unica favorevole al Cortemilia, ma Parussa commette fallo e così è 8-7 per l’Alta Langa. Gli ospiti di patron Bodrito sentono il contraccolpo psicologico e cedono il 9-7 a 0 con Dutto che di slancio si porta a 10 e nel 18° gioco chiude la sfida.

Sarà quindi l’Alta Langa, sempre in casa a San Benedetto Belbo, sabato 23 settembre alle ore 15, a sfidare il Bioecoshop Bubbio di capitan R. Corino; la vincente conquisterà l’ultimo posto in semifinale. Sarà sicuramente una gara accesa e lottata; entrambe le squadre daranno il massimo per centrare il pass per le semifinali.

E.M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *