Home / Acqui Terme / La 17ª Zampettata acquese (VIDEO)

La 17ª Zampettata acquese (VIDEO)

Acqui Terme. Sono ben 110 i cani che hanno partecipato alla diciassettesima edizione della Zampettata, organizzata dai volontari del Canile municipale, allo scopo di festeggiare tutti gli amici animali e sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’abbandono. Non a caso questa edizione della manifestazione, svoltasi domenica 24 settembre in piazza Italia, è stata dedicata a Luigi Alemanni, che ha donato al canile 100 mila euro. Denaro che, come sottolineato dai volontari della struttura che ospita al momento un centinaio di cani e un numero imprecisato di gatti, sarà utilizzato per comprare cucce robuste, cibo ma soprattutto per migliorare la struttura, soprattutto a beneficio degli animali più anziani. Quelli che, per intenderci, difficilmente trovano una famiglia. Domenica pomeriggio, alla sfilata erano presenti anche alcuni cagnolini ospiti del canile, pronti ad essere adottati. Poi ce n’erano moltissimi insieme ai propri padroni, o meglio ai propri amici umani. Ce n’erano di razza, belli e orgogliosi come i propri padroni e molti meticci altrettanto belli e contenti di essere al fianco della persona che ha comunque accettato il loro affetto nonostante la mancanza di un pedigree. C’erano molti cuccioli per la gioia di tutti i bambini e anche dei “vecchietti” altrettanti teneri e belli. Insomma, ancora una volta, la Zampettata, la cui sfilata è stata presentata da Claudio Mungo, anch’egli amico degli animali oltre che artefice di molte iniziative che hanno a che fare con la solidarietà, è stato un successo. E’ stata un’occasione per parlare di animali e per affrontare alcune problematiche che non hanno a che fare solo con l’abbandono. Ad esempio, si è affrontata la questione legata alla maleducazione di alcuni padroni che non puliscono la strada quando il proprio amico a quattro zampe sporca, ma anche della necessità di nuovi punti di distribuzione di palette e sacchetti per raccogliere gli escrementi. La Zampettata, svoltasi nel pomeriggio di domenica scorsa, in contemporanea con il mercatino dell’antiquariato e delle Pompieropoli, ha previsto la passeggiata di tutti i cani lungo corso Italia, via Garibadi e corso dante. Poi si è svolta la sfilata di ogni peloso accompagnato dal proprio umano. In piazza Italia è stato anche organizzato un banco di beneficienza che ha permesso di raccoglie qualche soldino per gli amici a quattro zampe che si trovano al canile. Al canile vengono comunque accettate anche semplici donazioni: pane, medicinali, cibo e anche coperte per l’inverno. Nella struttura sono infatti presenti anche cani piuttosto anziani che necessitato di qualche piccola comodità in più. Sempre al canile è anche possibile adottare un animale a distanza. Si tratta di una possibilità concessa a tutti coloro che, pur amando gli animali, non hanno la possibilità di ospitarne uno nella propria abitazione. In questo caso, il padrone adottivo, lascia il cane scelto al canile e provvede al suo mantenimento. Questo rapporto prevede anche visite e, se possibile, anche passeggiate. Per ogni informazione comunque, sarà sufficiente rivolgersi direttamente al canile dove, ogni giorno, si alternano i volontari. Erano presenti alla manifestazione per portare un saluto dell’amministrazione, le consigliere di maggioranza Cinzia Gramola e Sonia Servato. Gi. Gal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *