Tanti bambini pompieri per un giorno (VIDEO)

Acqui Terme.  Oltre 400 bambini hanno partecipato alle “Pompieropoli” svoltesi domenica 24 settembre in piazza della Bollente. I bambini, grazie a questo progetto organizzato dall’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in congedo sezione di Alessandria, hanno potuto scoprire e letteralmente toccare con mano quelli che possono essere i pericoli all’interno di una casa. Tutto ciò grazie all’allestimento, in piazza, di una casetta degli errori. Entrando nei suoi ambienti, si è avuta la possibilità di vedere e toccare con mano quelli che sono comportamenti scorretti in bagno, in cucina e in alcune altre stanze. Nel bagno, ad esempio, si è avuto modo di scoprire quale deve essere la corretta impugnatura del phon (mai con le mani o i piedi bagnati per il pericolo delle scosse elettriche). In cucina invece, si è potuto osservare qual è il corretto funzionamento dei fornelli, quindi il pericolo di scottarsi, oppure quale la migliore sistemazione dei detersivi che forse però è stata più utile per i genitori che purtroppo, spesso, agiscono in maniera negligente. Sicuramente però, domenica, per tutta la giornata, ciò che è piaciuto in maniera particolare è la simulazione di un incendio con relativo spegnimento da parte dei piccoli pompieri. Non solo, sempre i bambini, come piccoli atleti, sempre sotto la supervisione di personale esperto, hanno potuto cimentarsi in salti, arrampicamenti e prove di equilibrio. Insomma un vero e proprio divertimento con un risvolto sociale. Un appuntamento apprezzato da grandi e piccini che ha trovato nella location di piazza della Bollente un valido alleato. Infatti, rispetto alle edizioni passate organizzate nel secondo cortile della caserma Battisti, la piazza si è dimostrato un vero traino per questa manifestazione. Una delle più apprezzare dai più piccoli. Gi. Gal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *