Home / Acquese / A “StreVivace” due giorni con design, arte e parole

A “StreVivace” due giorni con design, arte e parole

Strevi. Sabato 7 e domenica 8 ottobre, Strevi si prepara ad accogliere, nel cuore del suo centro storico, una due-giorni dedicata al design, all’arte e alle parole. Si chiama “StreVivace”, e nasce dall’idea di alcuni amici, con l’obiettivo di creare due giornate in cui stupire e stupirsi, incontrarsi e dialogare, sorridere stando insieme.

Ad accogliere queste due giornate sarà lo studio-atelier dell’architetto Franco Menna e dell’artista Marcel Cordeiro, di via Garibaldi 10, nel cuore del Borgo Inferiore. I promotori della manifestazione sottolineano che l’evento è organizzato privatamente, ma è aperto a tutti.

Ricco e articolato il programma delle due giornate: si comincia sabato 7 ottobre, alle 18,30, con l’inaugurazione di mostre fotografiche e pittoriche a cura di Federica Baldizzone, impreziosite da musica ed effetti speciali.

Gli artisti in mostra saranno numerosi, e fra loro vi saranno sia fotografi come Francesca Commissari, Andrea Pancino e Simone Mastrelli, che pittori, come Mario Andrea Morbelli e Emilio Battisti.

In serata, la proiezione, a partire dalle ore 21, del “corto” “L’amico low-cost”, di Marcel Cordeiro.

Alle 21,30 seguirà un forum di discussione, sul tema della decrescita, con la partecipazione dell’antropologa Paola Mazza, e di altri soggetti che stanno vivendo e sperimentando in prima persona la decrescita nelle sue varie sfaccettature.

Domenica 8 ottobre, si riparte a partire dalle ore 11 con la riapertura delle mostre. Alle 12,30 è previsto un pranzo sociale lowcost (“ognuno porti qualcosa”), con annesse “sorprese interpretate” a cura del Teatro del Rimbombo.

Ulteriori informazioni e dettagli sono disponibili sulla pagina Facebook “StreVivace”; la cittadinanza è invitata a partecipare.

M.Pr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *