Home / Valle Stura / Ripulita l’area dai rifiuti abbandonati

Ripulita l’area dai rifiuti abbandonati

Masone. L’area antistante l’ingresso della vecchia galleria del Turchino, sul versante masonese, diventata da parecchie settimane una discarica abusiva a cielo aperto, è stata liberata dai rifiuti ingombranti in seguito all’intervento degli addetti dell’Amiu.

L’operazione è stata eseguita nell’ambito delle competenze dell’azienda genovese e quindi senza alcun costo aggiuntivo per l’amministrazione comunale.

Nell’area vi si trovano abbandonati elettrodomestici, infissi e legnami vari apparentemente derivanti da ristrutturazioni di residenze abitative e già nel passato lo stesso luogo era stata spesso oggetto di depositi indebiti di rifiuti tanto che l’iniziativa promossa dal Comune in collaborazione con le scuole ed altri volontari, nel giugno scorso, aveva visto l’intervento degli alunni anche per ripulire l’ingresso della galleria da materiali di risulta e detriti vari.

Per il prossimo futuro l’amministrazione comunale è intenzionata a ricorrere all’installazione di telecamere per evitare che possano verificarsi altri simili episodi o comunque di deposito di rifiuti davanti alla vecchia galleria sostituita, dall’ottobre del 2013, dal un nuovo tunnel dedicato ai Martiri del Turchino e realizzato poco prima di raggiungere la vetta.

Non è escluso comunque che gli autori del recente abbandono di rifiuti possano essere identificati e quindi denunciati, quanto prima, alle autorità competenti.

Tra l’altro, la vecchia galleria ha suscitato l’interesse di gruppi di persone che hanno realizzato anche una pagina Facebook dal titolo “Salviamo la galleria del Turchino” col proposito di riunire, in una comunità virtuale, tutti coloro che hanno a cuore il collegamento abbandonato, suggerendo inoltre alle autorità competenti iniziative per recuperare il manufatto magari creando una pista ciclabile, un percorso pedonale e museale ricco di ricordi legati soprattutto alla Classicissima corsa ciclistica Milano-Sanremo per la quale il Turchino è rimasto un “mitico” passo teatro di epiche imprese da parte dei campioni del passato.

E la recente situazione di degrado deriva anche dal fatto  che l‘accesso alla vecchia galleria è interessato da scarsissimo transito veicolare che quindi favorisce, purtroppo, le discariche abusive che speriamo possano essere eliminate con l’installazione delle telecamere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *