Auto storiche

Morgan Club Italia tra barbera e tartufi

Acqui Terme. Anche quest’anno il Morgan Club Italia ha sfruttato la tradizionale e generosa ospitalità che la città di Acqui Terme sa offrire a chi la visita.

Il raduno, intitolato quest’anno “M.C.I. tra Barbera e Tartufi 2017”, si è svolto dal 20 al 22 ottobre, con punto di appoggio presso l’Hotel la Meridiana, ex Seminario Maggiore.

La splendida giornata di sole di venerdì ha regalato un percorso incantato tra Alto Monferrato e Appennino ligure sino al Sassello, con sosta d’obbligo presso la fabbrica di Amaretti locale (Virginia) che ha consentito agli equipaggi di rifornirsi a dovere prima di volgere di nuovo la prua verso Acqui inanellando una serie infinita di curve tra le colline di intorno a Ponzone, Cimaferle e Cartosio.

Sabato la giornata nuvolosa ha quasi invogliato i morganisti ad abbandonare le amate creature per visitare Cantine e Museo delle Contadinerie della Bersano a Nizza Monferrato, con successiva sosta enogastronomica all’Enoteca Regionale della Barbera e gradita visita al Palazzo del Comune di Nizza accolti da Sindaco e Giunta. La giornata è proseguita con la visita al Castello di Moasca accolti da una guida d’eccezione (nella persona del Sindaco della località, dott. Ghignone) e corroborati da un… alcolico coffee break!

La domenica è stata dedicata a un sostanzioso giro delle colline dell’acquese, che ha consentito ai partecipanti di apprezzare i colori e la natura delle nostre impareggiabili vigne, in un tracciato che si è snodato tra i borghi e le cantine di Alice Bel Colle, Maranzana, Ricaldone, Fontanile sino a Casalotto (molto gradito l’assaggio di grappa prima del pranzo…).

Degna conclusione della tre giorni è stato il Pranzo del Tartufo da “Franco”a Vallerana, re della trifola e della buona tavola!

Buona tavola che merita una menzione d’onore: Arsenico e Vecchi Merletti e Nuovo Parisio hanno acceso gli entusiasmi dei partecipanti: 24 equipaggi allineati ai nastri di partenza con folta rappresentanza Svizzera.

Un grazie particolare è stato riservato agli organizzatori, Gian Carlo Gamba e Marco Franzini per l’impegno profuso e l’entusiasmo che hanno trasmesso a tutti gli intervenuti, ed a tutto il personale dell’Hotel la Meridiana, ex Seminario Maggiore che ha fatto da degna cornice alla manifestazione.

G.B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *