Home / Sport / Altri sport / Pallapugno: “memorial Notai Santi”, vittoria per l’Araldica Castagnole
foto di gruppo delle squadre

Pallapugno: “memorial Notai Santi”, vittoria per l’Araldica Castagnole

Bubbio. Nel primo pomeriggio di sabato 4 novembre, sulla storica piazza Del Pallone di Bubbio, l’ultimo atto della stagione della Pallapugno 2017.  Si è disputata la finale del “Memorial Notai Santi”, voluto dal patron del Bubbio, il signor Giampaolo Bianchi, nipote di questa grande famiglia.

A disputare la finale due campioni: Roberto Corino (37 anni, 599 partite in A, 4 scudetti, 14 semifinali, 7 finali, 2 lauree in scienze motorie e in fisioterapia) alla sua ultima partita da battitore, e Massimo Vacchetto (24 anni, 4 scudetti, 6 finali, laurea in comunicazione e marketing, il 1º scudetto a 19 anni il più giovane “scudettato” di tutti i tempi).

Le squadre in campo dirette dall’arbitro Rolando: la Bioecoshop Bubbio (Corino, Amoretti, Vincenti, Boffa. D.t.: Giulio Ghigliazza) e Araldica Castagnole: Vacchetto, Busca, Bolla, Prandi. D.t.: Gianni Rigo (assente per gravi motivi famigliari).

A fare da cornice un bel pubblico, che ha sottolineato ripetutamente, con scroscianti applausi, i palleggi ed i colpi di questi due grandi giocatori […]

da L’Ancora n.42 del 12 novembre 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *