Acqui TermeAppuntamenti

La Fiera di Santa Caterina con parcheggi gratuiti

Acqui Terme. Circa 250 bancarelle, domenica 19, lunedì 20 e martedì 21 novembre affolleranno il centro cittadino in occasione dalla fiera di Santa Caterina. Un appuntamento commerciale tra i più importanti della città, che come tradizione vuole arriva la terza domenica di ogni mese di novembre.

La fiera dicevamo, avrà inizio domenica 19 e si concluderà martedì 21 novembre. Saranno tre giorni intensi all’insegna del commercio e del divertimento per i più piccoli. Infatti, già da una settimana, sono arrivate le giostre, in tutto una quarantina di attrazioni, che daranno anche la possibilità di gustarsi pop corn caldi, zucchero filato e fumanti frittelle.  A tal proposito va aggiunto che l’amministrazione comunale, per andare incontro ai disagi dei cittadini così come di tutti coloro che vorranno partecipare all’evento, durante i tre giorni della fiera tutti i parcheggi della città saranno gratuiti. «L’amministrazione comunale ha deciso di rendere esenti dal parchimetro tutti i luoghi di sosta della città durante le giornate del 19, 20 e 21 novembre al fine di soddisfare i bisogni e le esigenze della cittadinanza – spiega l’assessore alla Polizia urbana Maurizio Giannetto –  Renderemo liberi tutti i parcheggi così da poter ricevere il bacino turistico e dare modo a ogni cittadino, che vivrà qualche disagio per la fiera, di trovare parcheggio». E per disagio si intende proprio il Luna park ormai diventato un appuntamento fisso all’interno dell’ex caserma Battisti. Così come i camion e le case mobili dei giostrai ubicati fra l’area di sosta di via Nizza e piazza Torino alla fine di via Moriondo.

Il grande mercato sarà invece allestito in centro. Domenica e lunedì i banchetti saranno posizionati in piazza Italia, corso Bagni, corso Dante, via XX Settembre e corso Divisione. Martedì poi, a questa parte di commercio, si unirà il mercato settimanale e quindi, altri banchetti saranno sistemati in piazza Orto San Pietro, piazza dell’Addolorata, piazza Maggiorino Ferraris, piazza San Francesco e corso Italia. Si tratta di zone che in parte saranno inibite al traffico o che subiranno dei forti rallentamenti a causa del maggiore flusso di persone e veicoli.

La fiera di Santa Caterina rappresenta una sorta di inizio di quello che sarà il periodo natalizio. Infatti, fra i numerosi prodotti merceologici proposti ce ne saranno alcuni legati proprio al Natale. Fra qualche settimana poi avranno inizio anche gli appuntamenti legati ai mercatini di Natale, quest’anno trasformati nel Villaggio di Babbo Natale, organizzati dall’ufficio commercio. Anche quest’anno, fra gli appuntamenti organizzati ogni settimana nel mese di dicembre ci saranno quelli relativi ai prodotti artigianali proposti all’interno delle casette di legno messe a disposizione dal Comune.

Gi. Gal.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close