Viviana Sgarminato e Elisa Gentini

“Eccellenza artigiana”: premiate due acquesi

Acqui Terme. Domenica 19 novembre, nell’ambito della manifestazione “Restructura 2017”, tenutasi presso Lingotto Fiere a Torino, si è svolta la cerimonia di conferimento del riconoscimento di “Eccellenza Artigiana”, a più di 70 imprese sparse sul territorio piemontese. Il marchio, realizzato dall’Assessorato all’Artigianato della Regione Piemonte insieme alle associazioni artigiane di categoria, si rivolge tanto agli artigiani quanto al pubblico, essendo un traguardo di comprovata professionalità e dunque, in un certo modo, una certificazione di qualità per comunicare al pubblico e alle comunità locali “il valore economico e simbolico dell’artigianato artistico, tipico e tradizionale del Piemonte”.

Tra le eccellenze piemontesi quest’anno ci sono anche due giovani imprenditrici di Acqui Terme. Si tratta di “A mano libera”, di Viviana Sgarminato e di “Decorazioni”, di Elisa Gentini, premiate per il settore “Decorazione su manufatti diversi”.

“A mano libera” è l’impresa più giovane, nata nel 2012.

La sua titolare, Viviana Sgarminato, classe 1985, dopo una laurea in Conservazione dei Beni Culturali ed una formazione improntata al recupero e alla tradizione, al restauro ligneo e alla decorazione pittorica classica, ha rivolto il suo stile artistico con passione alla sperimentazione: tra le sue peculiarità c’è sicuramente il riciclo creativo, che prevede l’utilizzo di materiali di scarto per creare oggetti decorativi, unici ed innovativi.

“Decorazioni” è invece attiva dall’anno 2000, il che è un dato piuttosto inusuale, vista l’attuale situazione socio-economica; la titolare Elisa Gentini, classe 1977, ha sviluppato esperienza “sul campo”, dopo aver conseguito il diploma di maturità d’arte applicata e una qualifica professionale di “Restauratore edile – colori e stucchi” presso la Scuola Edile di Alessandria.

Avvalendosi di collaboratori esperti in tinteggiatura, decorazione e restauro si concentra principalmente su attività quali decorazioni pittoriche in esterno ed in interno, trompe l’oeil e restauro di dipinti murali.

Le due artigiane acquesi, seppure provenienti da percorsi professionali diversi, hanno iniziato a collaborare nel 2012 per poi, nel 2014, decidere di aprire insieme “La Bottega Artigiana”: un luogo nato per offrire ai clienti in uno spazio comune i servizi delle loro dverse attività. Sita nella centrale piazza Orto San Pietro, si propone come laboratorio, ufficio e punto vendita, con esposizione di idee regalo totalmente realizzate a mano e creazione di pezzi unici.

La continua collaborazione tra le due attività è uno stimolo costante per la crescita professionale, la sperimentazione e la ricerca tecnica e stilistica. Il concetto di unire le forze, in un periodo non certo facile per i piccoli artigiani, è stato un punto molto apprezzato anche dalla giuria tecnica che ha valutato le domande per il riconoscimento dell’Eccellenza, presentate in contemporanea dalle due acquesi.

Questo riconoscimento ripaga di anni di impegno e sacrifici ed al tempo stesso costituisce un nuovo stimolo per le due acquesi verso il raggiungimento dei propri obiettivi professionali.

Per Viviana Sgarminato: «Questo riconoscimento rappresenta un nuovo punto di partenza per l’attività lavorativa, ma anche una grande soddisfazione per l’impegno e la cura costante che metto nel lavoro». Sulla stessa lunghezza d’onda Elisa Gentini: «Ottenere l’Eccellenza Artigiana rappresenta per me la realizzazione di un sogno custodito da parecchi anni… è inoltre il riconoscimento dell’impegno, della passione e dei sacrifici che mi hanno accompagnata in questi 17 anni di attività, non sempre facili ma ricchi di soddisfazioni».

M.Pr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *