Valle Stura

L’inverno fa sul serio

gelicidio a RossiglioneCampo Ligure, dopo diversi mesi caratterizzati da un’anomala, per queste parti, siccità che aveva portato i nostri corsi d’acqua ai minimi termini, dicembre ha pensato bene di far vedere che l’inverno si ricorda ancora di noi e così, dopo una prima leggera nevicata delle scorse settimane, lunedi 11 dicembre si è scatenato il finimondo con temperature polari e conseguente abbondante gelicidio, da queste parti lo chiamiamo “galaverna”, seguito da un autentico nubifragio che ha flagellato la zona per tutta la giornata e parte della nottata. Problemi i fiumi non ne hanno creato ma c’è stato un’ecatombe di alberi che si sono abbattuti in parte sulle strade intralciando non poco la circolazione già difficile per il maltempo, il pronto intervento di mezzi comunali o della Città Metropolitana ha consentito di limitare i disagi ma la per gli automobilisti è stata una giornata molto difficile fino a tarda sera. Altri problemi si sono avuti con un blackout totale che, almeno per Campo Ligure, si è verificato attorno alle 5 di pomeriggio ed è andato avanti fino alle 10 di sera, creando parecchi guai soprattutto in presenza di persone anziane prive di riscaldamento. Anche in questo caso la sezione della Protezione Civile della Croce Rossa, di concerto con il comune si è immediatamente attivata intervenendo in qualche caso più critico come quello del ricovero rimasto al buio

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close