Acqui, cimitero ebraico

Tanti appuntamenti per la Giornata della Memoria

Acqui Terme. Sono molti gli appuntamenti che la Città di Acqui sta organizzato in occasione della “Giornata della memoria”. Si tratta di conferenze, presentazioni di libri e commemorazioni che permetteranno, soprattutto ai giovani, di non dimenticare un periodo che rappresenta una delle pagine più brutte della storia di tutto il mondo. Un periodo in cui sono stati sterminati non meno di 6 milioni di ebrei per mano dei nazisti.

Questi gli appuntamenti. Lunedì 15 gennaio, alle 14, al palazzo Robellini, sarà organizzato l’incontro “Rinnovare la memoria: le pietre di inciampo”. A seguire avverrà la deposizione delle prime 11 pietre di inciampo in altrettante zone della città. Il 26 gennaio, alle 17, sempre a palazzo Robellini, si potrà assistere alla conferenza “Antisemitismo oggi: quale educazione possibile”. Relatore sarà il professor Brunetto Salvarani. Alle 21 invece, verrà organizzata la conferenza dal titolo”dall’antisemitismo al riconoscimento dell’Ebraismo come radice del messaggio cristiano”. Ancora una volta relatore sarà il professor Brunetto Salvarani. Infine, il 28 gennaio, alle 10, presso il cimitero ebraico avverrà la commemorazione dei Giusti e a seguire, sarà effettuato un percorso per le vie del centro città dove sono collocate le pietre di inciampo. Alle 11.30, sotto i portici Saracco sarà effettuata una commemorazione sula deportazione e a seguire ci sarà la preghiera guidata dal Vescovo di Acqui Mons. Pier Giorgio Micchiardi e il rappresentante della Comunità Ebraica di Genova. Alle 17, a palazzo Robellini sarà infine presentato il volume “La ragazza nella foto” di Donatella Alfonso e Nerella Sommariva.

Gi. Gal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.