Acquese

Carabinieri scoprono negozio clandestino ad Asti

Asti. Domenica 11 marzo i Carabinieri di Asti hanno scoperto un negozio clandestino di merce rubata e falsa e hanno denunciato un uomo di origine magrebina.

Nel corso di un normale servizio di controllo una pattuglia dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Asti ha notato in via Secondo Pia un assembramento di persone intorno ad un garage con all’esterno esposte diverse biciclette. I militari avvicinatisi al gruppo di persone hanno provveduto ad identificare e controllare i presenti. In pratica l’esposizione delle biciclette era solo la “vetrina” di un vero e proprio negozio di merce rubata. Nell’occasione sono stati trovati e sequestrati, tre biciclette (una mountain bike e due city bike), numerosi utensili da giardinaggio e di carpenteria (tagliasiepi, decespugliatori, tosaerba, trapani, avvitatori, cassette attrezzi complete), casse acustiche, caschi da moto e da bici, televisori, sacchi da pugilato e da allenamento sportivo, due minimoto, uno snowboard, giochi elettronici per bambini, numerosi accessori di moda (portafogli, borse e cinture) con segni falsi riferiti alle più note griffe quali Louis Vitton, Burberry, Gucci, Hogan e perfino una latta da 25 litri d’olio extravergine di oliva. Il pregiudicato, marocchino di 44 anni, è stato denunciato per i reati di ricettazione e detenzione di prodotti con segni falsi.

Carabinieri scoprono negozio clandestino ad Asti

 

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close