Festa dell’Annunciazione all’Oratorio di via San Paolo di Ovada

Ovada - oratorio - annunziataOvada. Prece­duta da un triduo di prepara­zione nei giorni giovedì 5, venerdì 6, sabato 7 aprile; lunedì 9 aprile ricorre la festa dell’Annunciazione del Signore che sarà celebrata in maniera solenne all’Oratorio di via San Paolo di Ovada.

La giornata prevede: alle ore 8,30 la santa messa; alle ore 17,30 Santa Messa Solenne presieduta dal parro­co don Giorgio Santi, a cui par­teciperanno la “Cantoria Par­rocchiale” di Rossiglione Infe­riore e la Corale “Cum Jubilo” diretta da Francesco Caneva.

Annunceranno la Santa Messa Solenne alcuni giovani appar­tenenti all’associazione Cam­panari del Monferrato, che po­tranno esibirsi alla tastiera re­centemente restaurata, colle­gata con catenelle alle cinque campane dell’Oratorio. Il suono delle campane così riechegge­rà come ai vecchi tempi tra le vie e le piazze del centro stori­co cittadino.

È la prima delle tre festività che ricorrono in questo antico Oratorio, ed è la festa titolare, essendo dedicata appunto all’Annunciazione del Signore.

All’interno dell’Oratorio, l’Annunciazione è rappresenta­ta tre volte ed in tre modi diffe­renti: nella grande nicchia die­tro l’altare maggiore, con sta­tue in gesso dello scultore ge­novese Luigi Fasce; nel gran­de trittico opera del pittore va­lenzano Agostino Bombelli (1480 – 1549); nella prestigio­sa cassa processionale di An­ton Maria Maragliano.

La Confraternita della SS. An­nunziata, il cui nuovo rettore è Guido Ratto il quale subentra a Marino Campora, che ha esaurito il suo doppio triennio, invita pertanto i fedeli a partecipare numerosi alla so­lennità dell’Annunciazione del Signore, per condividere insie­me un importante momento di preghiera, impreziosita dal canto e dalla musica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.