Valle Belbo

Santo Stefano Belbo, commemorazione dei martiri del Falchetto

Santo Stefano Belbo. Il Comune di Santo Stefano Belbo e il comitato per la commemorazione “Martiri del Falchetto” organizzano per domenica 24 giugno, nel 73° “Anniversario della Liberazione” e nel 74° dall’Eccidio dei Martiri del Falchetto, il seguente programma: ore 9.30, raduno a S. Stefano Belbo presso la chiesa dei S.S. Giacomo e Cristoforo in piazza Confraternita 1. Ore 10, messa officiata da don Riccardo Rodella. Ore 11, saluto del sindaco di S. Stefano Belbo Luigi Genesio Icardi, orazione ufficiale dell’ing. prof. Valentino Castellani, quindi si salirà al Colle del Falchetto per Commemorare i 5 Martiri e l’installazione permanente di una barriera tricolore offerta dal partigiano tenente Tito. Ore 13, pranzo presso il ristorante “Cascina Giliana” in località Fontanette 41 a S. Stefano Belbo (è gradita la prenotazione in tempo utile al n. 0141 844850). Ore 17.30, presso la chiesa dei S.S. Giacomo e Cristoforo, presentazione del libro “Obiettivo Sensibile” di Sergio Solovaggine con Bruno Quaranta.

«Ritroviamoci con i partigiani morti e vivi per camminare, imparare, ricordare i valori della Resistenza, dell’Italia libera e della Costituzione Repubblicana».

Parteciperà la Banda Musicale di Santo Stefano Belbo diretta dal maestro Massimo Marenco.

Lo scopo è di far conoscere a tutti il sacrificio di questi 5 ragazzi morti trucidati dai Fascisti il 5 giugno del 1944. I loro nomi: Robino Luciano (classe 1924) S. Stefano Belbo, Vizzo Carlo (classe 1922) S. Stefano Belbo, Albione Bruno (classe 1922) Torino, Torre Ernesto (classe 1922) Torino,m Ignoto Siciliano.

Facciamo in modo che non venga vanificato il sacrificio di tante vite, non lo devono dimenticare i nostri figli e nemmeno i nostri nipoti.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close