Altri sportSport

Pallapugno serie A: la Canalese s’impone nell’anticipo della 5ª di ritorno

Bioecoshop Bubbio 8 – Canalese 11

Monastero Bormida. L’anticipo della quinta di ritorno, disputato nella sera di giovedì 21 giugno, arride come da pronostico alla Canalese di Bruno Campagno che batte il Bubbio 11-8. Pettavino e compagni hanno comunque lottato su ogni pallone cedendo solo nel finale.

Buona la prova di Pettavino che ha tenuto il palleggio ed i colpi profondi di Campagno, al suo fianco Amoretti non è riuscito ad incidere, sulla linea dei terzini Rosso non è entrato in partita mentre Mangolini ha fatto “fruttare” i palloni toccati.

Per la Canalese, assente Marchisio per un problema all’adduttore, rilevato dal terzino al largo A. Gili proveniente dalla C1 della Canalese ed esordiente in serie “A” (giocatore anche del Chisola calcio  di eccellenza e in passato nella primavera del Torino), al muro Cavagnero, determinante per la vittoria, da “spalla” Battaglino e davanti a lui un Campagno a corrente alterna durante il match, ma che sul 8-8 ha tirato fuori gli artigli e ha portato a compimento la vittoria finale.

La gara parte con 1° gioco tirato e lottato, si arriva al 40-40 e alla caccia unica con errore decisivo di Campagno in battuta con fallo che porta l’1-0 del Bubbio, immediato pari della Canalese a 30 e locali che nel 3° gioco così come nel 4° non riescono a sfruttare il vantaggio in entrambi i giochi di 40-0 con Campagno che mette il 2-1 alla caccia unica e il 3-1 seguente sul 40-40 alla doppia caccia; nonostante il time out di Ghigliazza la Canalese mette il 4-1 a 15 e il 5-1 ancora tirato sul 40-40 doppia caccia. Pettavino e compagni rientrano in partita con 2-5 a 0 e 3-5 sul 40-40 alla doppia caccia con time out questa volta di Sacco, allungo Canalese con 6-3 a 30 e 7-3 di metà gara sul 40-40 doppia caccia.

La ripresa inizia con un gioco per parte 8-4, poi Pettavino sale di giri e Campagno scende soprattutto a livello mentale innervosendosi più del dovuto, così il Bubbio mette quattro giochi filati che vogliono dire aggancio sull’8-8 conquistati 5-8 alla caccia unica, 6-8 a 30, 7-8 a 15 e 8-8 a 0, qui Campagno nel 17° gioco piazza due palloni sublimi con gioco a 15 con intra finale di Grasso che era subentrato a Gili nel 13° gioco. Gli ultimi due giochi vedono Campagno marcare il 10-8 a 15 e l’11-8 finale a 30.

Pallapugno: Bruno Campagno e Andrea Pettavino
Bruno Campagno e Andrea Pettavino

Hanno detto

Campagno: “Oggi di buono c’è stato il punto, la prestazione non è stata certamente delle più brillanti, il nostro vantaggio 7-3 al riposo era molto ampio visto l’equilibrio che c’era stato in campo; nella ripresa ho avuto un calo più mentale che fisico…”.

Pettavino: “Dispiace aver perso dopo una prestazione del genere, nel primo tempo abbiamo regalato 3-4 giochi che avevamo in mano e che conducevamo 40-0; nella ripresa siamo stati bravi a crederci e a raggiungerli sull’8-8 ma lì è venuta fuori la classe di Campagno che ha giocato 2-3 palloni sublimi per dare l’accelerata finale al match”.

E.M.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close