PallapugnoSport

Pallapugno serie C2 coppa Italia: l’Augusto Manzo si ferma in semifinale

Monastero Dronero 11 – Augusto Manzo 7

Monastero Dronero.  Si interrompe in semifinale la corsa dell’Augusto Manzo nella coppa Italia si serie C2. La squadra, di capitan Diotti, della “spalla” Pistone e dei terzini al muro Rosso e al largo Bocchino, cede, in trasferta, per 11-7.

Ecco cosa ci ha detto al termine il direttore tecnico dell’Augusto Manzo, Giorgio Voghera: “È stata una gara tirata, lottata e giocata punto a punto, da parte nostra c’è un po’ di rammarico per aver ceduto sei giochi alla caccia unica, dei quali in cinque eravamo avanti 40-15; bello il gesto finale dei locali che al termine della gara ci hanno invitato a cenare insieme a loro facendo il terzo tempo”.

Partenza forte dei locali che vanno sul 3-0, ma Diotti rientra e firma il 3-3, ancora vantaggio locale che sul 4-3 poi altro pari per concludere la prima frazione sul 6-4 del Monastero Dronero.

Nella ripresa ancora allungo 7-4 poi l’Augusto Manzo rientra in partita firmando due giochi che la portano sotto di un solo gioco; ancora allungo di Vacchino che va sul 9-6. Prima del finale, ancora un gioco per gli ospiti che poi cedono 11-7 al Monastero Dronero che vola in finale, ma deve ancora conoscere l’avversario che uscirà dal derby tra le due formazioni albesi.

E.M.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close