Festa del Carmine all’Ora­torio dell’Annunziata di Ovada

Festa del Carmine all’Ora­torio dell’Annunziata di Ovada

Ovada. La Confraternita della SS. Annunziata e la Madonna del Carmine domenica 15 luglio organizza la Festa del Carmine all’Ora­torio dell’Annunziata.

È questa la seconda ricorren­za liturgica dell’anno festeggia­ta nell’antico Oratorio di via San Paolo,  che si deve annoverare fra le “feste parti­colari della Confraternita unita­mente alla SS. Annunziata e a N.S. della Salute”.

Ma perché la Madonna è venerata anche con il titolo “del Carmelo”?

Il Monte Carmelo si trova in Palestina, dove si ritirarono, dopo la morte di Gesù, alcuni cristiani i quali dedicarono il primo tempio alla Vergine Ma­ria, che perciò fu chiamato Madonna del Carmelo o del Carmine.

Il 16 luglio 1251 la Vergine ap­pariva a San Simone Stock, in­glese capo dell’Ordine dei Carmelitani, porgendogli lo scapolare (dal latino scapula, spalla), una striscia di stoffa pendente sul petto e sul dorso, in “segno di sal­vezza nei pericoli, di salute, di alleanza e di pac

L’evento è mirabilmente rappre­sentato nella grande cassa (opera di Luigi Fasce, 1695-1760) che verrà portata in Pro­cessione  (con l’altro pre­zioso gruppo ligneo di A. M. Maragliano che rappresenta l’Annunciazione), e nella gran­de tela del 1690 di Francesco M. Schena, presente nella parete sinistra dell’Oratorio.

La solennità del Carmine verrà preceduta dal Triduoe il 12, 13, 14 luglio: S. Messa alle ore 8,30 e alle 20,45 il Rosario e l’Adorazione Eucaristica.

Domenica 15 luglio, giorno del­la festa, S. Messa alle ore 8 ed alle 17,30 sarà  Messa Solenne con il Coro Scolopi, di­retto dai m.i Patrizia Pria­rone e Carlo Campostrini. Se­guirà la Processione col Corpo Bandistico “A. Rebora” diretto dal m.  G.B. Olivieri. Al rientro  Bene­dizione Eucaristica.

L’Oratorio verrà abbellito con le decorazioni floreali offerte da Anna Gi­raudi e Valentina Salis in me­moria di Maria e Pietro Giraudi, con la collaborazione di Rocca Fiori.

Sono state invitate le Confra­ternite dei paesi, i rappresentanti del Priorato e  le autorità locali.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.