Acqui Terme

Da parte del Comune di Acqui, continua la lotta contro i topi

Acqui Terme. Il Comune continua a svolgere l’attività di derattizzazione ad Acqui Terme, che prevede un piano d’azione ciclico e mensile.

Un lavoro accurato e impegnativo, in quanto viene svolto a piedi dagli operatori, tombino per tombino, utilizzando prodotti biodegradabili ed ecologici. Viene usato il bromadiolone amaricato, un derivato del coumadin, che lo rende indigeribile per gli esseri umani. Il prodotto viene messo nelle grate dei tombini, affinché nessuno possa prelevarlo con le mani.

Oltre al trattamento a ciclo mensile, sono predisposte 36 trappole in tutto il territorio, che vengono ricambiate ogni mese. Questi trattamenti riguardano esclusivamente le aree pubbliche, mentre permangono a carico dei privati gli interventi sulle aree di proprietà.

Per tutti coloro che producono e somministrano cibo, si ricorda che, per garantire l’igienicità degli alimenti esiste una specifica normativa europea HACCP, che impone di attuare un autocontrollo dei propri processi produttivi. Qualora l’attività verifichi la presenza di animali infestanti è necessario, per non cadere in possibili sanzioni da parte dell’ASL, prevedere un piano di derattizzazione.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close