AcqueseAppuntamenti

Mombaldone: il 28 luglio “Una notte nel Borgo” e assemblea regionale di Slow Food

Mombaldone. “Una notte nel Borgo” è l’evento che Comune e Pro Loco di Mombaldone organizzano per sabato 28 luglio a partire dalle ore 17 con la camminata nel Borgo a cura dell’UISP, per una lunghezza di circa 5 chilometri. Il percorso si compie in circa un’ora e degustazioni di prodotti tipici presidio Slow Food.

Inoltre, sempre sabato, si terrà un importante evento per il paese e la Langa Astigiana: alle ore 10.30, nell’oratorio, si svolgerà l’assemblea regionale di Slow Food Piemonte e Valle d’Aosta. Nella biblioteca si potranno visitare le mostre fotografiche: “Emozioni di Paesaggio” di Manuel Cazzola; “Scatti in Langa” di Elio Scaletta; “Punti di vista” di Thierry Aughuet di Bruxelles. Caccia fotografica e macrografica di Renato Olivieri.

Manuel Cazzola, 27 anni di Montechiaro d’Acqui, geometra e poi si laurea in ingegneria edile a Torino, studia ancora in ingegneria di sistemi edilizi ed oggi dedica le sue attenzioni ai temi del recupero edilizio e della valorizzazione del territorio.  È un riconosciuto professionista del clic, che coglie attimi e visioni sfuggenti ai più delle nostre terre.

Manuel Cazzola
Manuel Cazzola

Elio Scaletta, è nato a Spigno Monferrato, dove risiede  in frazione Turpino. Ha pubblicato foto e articoli sul Piemonte su numerose riviste di turismo ed ha esposto foto in varie mostre personali e collettive. Le fotografie esposte nella mostra documentano momenti di vita della gente del  territorio collinare che va dalle Langhe all’Alto Monferrato e sono tratte dal suo libro “Scatti in Langa”; elioscaletta@libero.it.

Elio Scaletta
Elio Scaletta

Thierry Aughuet, nato in Belgio, 69 anni, architetto d’interni e designer dal 1971, insieme a professore dal 1980. Scopre la zona di Turpino quando, 40 anni fa, incontra sua moglie, Cécile, belga e da sua Nonna, nipote del paese. Vive e lavora a Turpino e Bruxelles. Mostre di disegni a Bruxelles (Galerie Quadri) e Turpino nel 2016 e 2017. Prima mostra fotografica collettiva “Punti di Vista “ a Mombaldone nel luglio 2018.

Renato Olivieri ha cominciato ad interessarsi di fotografia nel 1972 dedicandosi alla documentazione del territorio dal punto di vista umano e ambientale. Passa attraverso la gavetta della fotografia amatoriale acquisendo notevole abilità nella stampa del bianco e nero, con questa tecnica realizza reportages sulla condizione contadina in Langa. Partecipa con lusinghieri risultati a numerosi concorsi fotografici regionali. Ha collaborato con vari giornali locali tra cui L’Ancora e attualmente collabora con la rivista Le Colline di Pavese. Giornalista pubblicista dal 1995 al 2008 ha fatto parte della Agenzia Fotografica Cadalù di Laura Tardito dall’anno 2000 con la quale ha pubblicato numerose fotografie su Meridiani e la Rivista della montagna (numeri speciali) dedicate alle Langhe e al Monferrato del 2003 e 2004. L’interesse personale lo spinge ad approfondire il tema naturalistico, realizzando pregevoli ricerche sulla flora e la fauna della valle Belbo, caratterizzata dalla sua notevole bravura e preparazione nella caccia fotografica  e nella macrofotografia.

Renato Olivieri
Renato Olivieri

Nel pomeriggio alle ore 15.30, visita guidata presso il caseificio Stutz & Pfister di Mombaldone, uno dei più premiati produttori della Robiola dop di Roccaverano di pura capra. Alle ore 21, concerto d’organo del maestro Francesco Caneva, nella chiesa di San Nicolao a Mombaldone (musiche di J.A. Lèfebure-Wèly, G. Quirici, C.A. Frank, M.E. Bossi). La serata proseguirà con la musica di Sir Williams e le danzatrici del ventre. Degustazione di vini locali presso il ristorante “L’Aldilà”. Per tutto l’evento focaccine al forno con Robiola Dop di Roccaverano, salumi e crema di nocciole, preparate dalla Pro Loco e servizio bar.

G.S.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close