Valle Belbo

APRO Formazione inaugura il nuovo anno formativo

Anche l’ing. Guglielmo Gai è intervenuto al meeting di APRO Formazione di lunedì 3 settembre. “Il vostro ruolo è fondamentale per noi aziende”. Questo il messaggio lanciato da Guglielmo Gai di fronte al personale di APRO Formazione, al Presidente Giovanni Bosticco, alla vicepresidente Francesca Sartore e al Direttore Generale Antonio Bosio.

L’occasione è stato il meeting di inizio anno organizzato da APRO Formazione il 3 settembre scorso e ospitato dalla GAI spa di Ceresole d’Alba: una giornata per tracciare il bilancio delle attività APRO concluse a luglio e per delineare i tanti progetti in partenza da settembre.

APRO Formazione non è solo una scuola professionale per ragazzi in uscita dalla terza media. Nell’ultima decina di anni infatti sta operando in numerosi settori, fino a divenire la realtà poliedrica che è oggi.

Tra le tante anime di APRO è doveroso menzionare almeno: l’orientamento per i ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado; gli innovativi corsi di apprendistato per il personale delle aziende; la formazione per le imprese, della quale beneficia ogni anno un numero sempre maggiore di realtà grazie anche alla capacità di APRO di reperire fondi pubblici per le imprese. E ancora il supporto nella progettazione alle scuole locali di ogni ordine e grado, grazie alla Rete Scuole; i progetti europei, che permettono ogni anno a tutti i ragazzi delle scuole del nostro territorio di svolgere uno stage in un altro Paese europeo e che promuovono l’innovazione didattica.

“Le anime di APRO Formazione sono diverse e importanti” ha commentato il direttore Bosio nel suo intervento. “Dopo esser stati ospiti delle cantine Ceretto lo scorso anno, partner di Alba Accademia Alberghiera, quest’anno l’anima tecnologica di Apro formazione ci ha portati nella prestigiosa realtà della GAI di Ceresole d’Alba, eccellenza del made in Italy riconosciuta in tutto il mondo”. Il Tech 4.0, dopo essere stato al centro di uno studio su Alba Langhe e Roero presentato il 18 maggio all’interno delle celebrazioni del 60ennale di APRO, sarà ancora oggetto di un analogo evento che si terrà il 25 settembre a Canelli e che parlerà della Valle Belbo

La convention di APRO si è conclusa con una visita allo stabilimento della GAI dove il personale tutto di APRO formazione, anche quello non esperto di tecnologia, ha potuto apprezzare la tecnologia d’avanguardia adottata nell’industria di Ceresole d’Alba.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close