Acquese

Merana: cena benefica in Pro Loco per un tomografo ottico per il Gaslini

Merana. È stata un successo la cena benefica di venerdì 28 settembre, in Pro Loco a Merana per una raccolta fondi a favore della fondazione Lions Melvin Jones volta all’acquisto di un tomografo per la Banca degli occhi del Gaslini di Genova. Sono stati 126 i partecipanti e, dedotte le spesa, sono stati raccolti quasi 2000 euro. Una signora cena con i famosi ed inimitabili ravioli casalinghi al plin preparati dalle sapienti mani della donne della Pro Loco e con tantissimi piatti di altri specialità tipiche piemontesi. Al termine il presidente della Pro Loco Jack Duncan ha ringraziato i presenti, tra i quali i sindaci di Spigno Monferrato Mauro Garbarino e di Malvicino Francesco Nicolotti, Luigi Nervi della Fondazione Banca degli Occhi Melvin Jones, Arturo Voglino dell’Associazione “Prevenzione è Progresso” e tutti coloro che si sono adoperati per la buona riuscita dell’evento benefico.

Il 29 giugno, sempre nei locali della Pro Loco era stato presentato il progetto “Dona l’emozione di vedere” dove era stato illustrato il motivo dell’esigenza di acquistare il “Tomografo ottico”, il funzionamento e la necessità di donare gli organi e i tessuti come le cornee. Il tomografo verrà ubicato all’interno dell’Ospedale Policlinico San Martino di Genova.

G.S.

Ulteriori approfondimenti su L’Ancora n.37/2018 in edicola giovedì 4 ottobre

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close