Ovada

Tentata “truffa dello specchiet­to” ai danni di un automobili­sta di Silvano; denunciati

Silvano d’Orba. I Carabinieri di Capriata d’Orba hanno de­nunciato in stato di libertà due coniugi, residenti a Cinisello Balsamo (Mi), 50enne lui e 46enne lei, per aver tentato la “truffa dello specchietto” ai danni di un 76enne di Silvano d’Orba.

L’anziano, alla guida della sua auto, veniva fermato dai de­nunciati che viaggiavano a bor­do di una Fiat Croma. I due malfattori hanno tentato in tutti i modi di farsi dare del denaro dalla vittima, cercando di con­vincerlo che fosse responsabi­le del danneggiamento dello specchietto della loro auto.

In tali casi i truffatori simulano un urto tra il loro mezzo e quel­lo di un ignaro conducente, co­stringendo quest’ultimo a fer­marsi. A quel punto cercano di convincere il malcapitato di aver effettuato una manovra scorretta o comunque errata, che avrebbe causato il dan­neggiamento del loro veicolo, spesso lamentando la rottura di uno specchietto retrovisore. Quindi propongono  di risolve­re la questione senza fare de­nuncia dell’accaduto, quantifi­cando il danno al ribasso e proponendo di accordarsi per il pagamento immediato in con­tanti.

Questa volta però, il 76enne di Silvano ha compreso che i due volevano raggirarlo e dopo es­sersi rifiutato di consegnare loro il denaro richiesto si è ri­volto ai Carabinieri di Capriata d’Orba.

Le indagini condotte dai milita­ri, anche attraverso la visione degli impianti di videosorve­glianza presenti in zona, hanno permesso non solo di accerta­re che non vi era stato alcun incidente o urto ma soprattutto di identificare la coppia di sog­getti autori della tentata truffa, risultata già protagonista di analoghi reati verso altri con­ducenti.

Perciò i due sono stati denun­ciati alla Procura della Repub­blica del Tribunale di Alessan­dria, per il reato di tentata truf­fa in concorso.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close