Ovada

Albanese 24enne arrestata per la morte di Massimo Garitta

Ovada. Molti sviluppi sul caso di Massimo Garitta, l’uomo 53enne trovato morto nel pri­mo pomeriggio di Capodanno in un campo poco oltre la rota­toria del ponte di Belforte, in di­rezione Gnocchetto, in un campo tra la Provinciale e la ferrovia.

È stata arrestata un’albanese 24enne, Aurela Perhati, abi­tante con la famiglia in via San Paolo da una ventina d’anni, che ha confessato davanti agli inquirenti.

Secondo quanto riferito dalla ragazza, sottoposta a lungo in­terrogatorio da parte dei Cara­binieri di Alessandria dopo che le indagini avevano concentra­to su di lei tutti i sospetti, l’uomo (che era solito chiedeva l’elemosina nel centro storico ed era ben conosciuto dai Ca­rabinieri anche per il suo coin­volgimento in due furti in città) avrebbe tentato di violentarla e lei, in preda al panico, lo avrebbe fatto scendere dell’auto e poi è ripartita, urtan­dolo ma senza intenzione di ucciderlo. Resta per ora un mi­stero perché la giovane alba­nese abbia fatto salire in auto l’uomo nel tardo pomeriggio del 31 dicembre.

Ad “accusarla” una striscia al­fanumerica rimasta impressa sulla giacca del Garitta, investi­to dalla Lancia Y della ragaz­za. Con il numero di matricola della marmitta si è risaliti, dopo una accurata indagine, all’auto della famiglia albanese. Gli inquirenti si sono serviti anche delle immagini della telecame­ra piazzata da poco dal Comu­ne in via Voltri e pure di alcune testimonianze riconducibili ai due. L’auto ora è sotto seque­stro.

Il tragico fatto, dai risvolti quasi incredibili, ha destato enorme impressione in città. Aurelha è descritta come una giovane schiva che, sino a qualche tempo fa, lavorara come com­messa nel negozio di scarpe “Tod’s” presso l’Outlet di Ser­ravalle.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
it_ITItalian
it_ITItalian
Close