Ovada

Mostra documentaria alla Loggia per il centenario Scout

Ovada. Nel pomeriggio di sabato 16 febbraio sono iniziate le manifestazioni per i 100 anni di attività scout ad Ovada.

Prima la partecipazione corale alla S. Messa dagli Scolopi, officiata dal Vescovo diocesano mons. Luigi Testore e dai Padri Guglielmo ed Ugo. Numerosissimi Scout presenti, di ogni età.

Poi tutti alla Loggia di San Sebastiano dove è stata allestita una importante mostra documentaria, tra tabelloni, uniformi e borracce, foto e diari. La  mostra continua sino a domenica 24 febbraio.

All’esterno della Loggia, dopo l’introduzione dei capi Scout Elisabetta e “Bea” Nervi, sono intervenuti il Vescovo diocesano, Padre Ugo Barani ed il sindaco Lantero. Significative le parole pronunciate da mons. Testore  all’omelia e poi riprese da Elisabetta: “Ciascuno di noi ha qualcosa di importante da dare agli altri”. Nel senso che gli Scout, nel loro cammino concreto ed umano, pensano al prossimo e mettono in pratica le fondamentali parole cristiane.

Toccante il ricordo di “Baloo”, l’indimenticato Padre Vittorio Panizzi, che tanto ha dato soprattutto ai “Lupetti”, ed eloquente l’intervento di un “vecchio” scout , Elio Alloisio.

Le manifestazioni per il centenario Scout proseguiranno con “il piatto Mary Poppins” nei ristoranti  aderenti all’iniziativa.

Quindi il concorso sul  volontariato per gli studenti; tecnica di disegno a piacere; formato A4 orizzontale; scadenza il 29 marzo.

Esposizione di fotografie storiche nei negozi.

Gran finale, a fine maggio/primi di  giugno al Parco Pertini, per “Centevento”: in programma stands, attività e giochi.

***

Orari della mostra:

Mercoledì 20 feb­braio ore 9-12,30; 15-19; 20,30-22. giovedì 21 e venerdì 22 febbraio ore 15-19 e 20,30-22. sabato 23 e do­menica 24 febbraio ore 9-12,30; 15-19; 20,30-22.

Sabato 23 febbraio, dalle ore 15 grande gioco aperto ai bambini dai 6 ai 12 anni. Seguirà un rinfresco.

Domenica 24 febbraio, alle ore 17,30 incontro fra la Protezio­ne Civile e l’Agesci Piemonte; a seguire rinfresco.

La visita alla Loggia di San Se­bastiano è gratuita.

 

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close