Ovada

Tagliolo deve cedere al Comune calabrese a “Mezzogiorno in famiglia”

Ovada. Non ce l’ha fatta stavolta Tagliolo nella sfida televisiva a “Mezzogiorno in famiglia”, contro la squadra del Comune cosentino di Belvedere Marittimo.

E pensare che sino all’ultimissimo gioco, il paese altomonferrino era nettamente in testa, con il punteggio di 6-1 a suo favore.

Sembrava praticamente fatta ma è bastato il gioco finale per ribaltare completamente la situazione e per decretare la vittoria al Comune calabrese.

Sino a quel momento i ragazzi/e tagliolesi si erano comportati veramente bene e nulla faceva presagire quello che poi sarebbe stato il risultato finale.

Invece è andato storto solo l’ultimo gioco, quello di “grazie dei fiori” ma è stato determinante per l’esito finale.

Comunque era la quarta volta consecutiva che Tagliolo e le sue due squadre, quella che giocava nel piazzale del castello e l’altra in studio a Roma, si mettevano sotto i riflettori della ribalta televisiva, in un programma festivo seguitissimo, anche perché in onda nella fascia oraria dalle ore 11 alle 13, quando tutti sono a casa per pranzo.
Però non è detta l’ultima parola in quanto per Tagliolo potrebbero aprirsi le porte dei quarti di finale della trasmissione, che mette in palio per il Comune vincitore finale del torneo uno scuolabus.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close