Ovada

Parco Storico del Monferrato: si prepara il bando per una nuova gestione

Ovada. Si arriverà alla fine di marzo per la gara della nuova gestione del Parco Storico del Monferrato di via Novi.

Da Palazzo Delfino si sta approntando lo specifico bando, con vincoli più leggeri rispetto a prima, anche per invogliare eventuali interessati ad assumere la gestione della struttura lungo la sponda destra dello Stura, realizzata nel 2013 grazie a cospicui finanziamenti europei chiusa da due anni.

Il bando in preparazione a Palazzo Delfino dovrebbe contemplare una durata pluriennale ed il capitolato non prevede più l’obbligo di gestire anche l’area camper nel parcheggio esterno.

Inoltre si dovrebbe prevedere anche un decremento del numero minimo di ore di apertura della struttura.

Del progetto iniziale rimane forse la metà delle ambizioni: il Parco Storico del Monferrato sarebbe dovuto diventare una  struttura per divulgare e far apprezzare la storia, la cultura e le tradizioni di questo pezzo importante di Piemonte, con tanto di sale scientifiche e per convegni, grandi pannelli audiovisivi e quanto meglio del settore informatico.

Per chi? Per studenti, cittadini, studiosi dell’Alto Monferrato, terra particolare perché terra di confine.

Ma ora si spera che qualcuno si assuma la gestione della struttura, non fosse altro per compensare, almeno in parte, tutti i soldi che l’Europa ha speso per realizzarla.

Una struttura da non considerare principalmente come bar ma come luogo culturale-ricreativo.

 

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close