Nizza MonferratoValle Belbo

Inaugurato murale nel cortile della Biblioteca civica “U. Eco”

Venerdì 31 maggio a Nizza Monferrato

Nizza Monferrato.  Venerdì 31 maggio  si è tenuta l’inaugurazione del murale nell’ambito del progetto P.O.N (Programma Operativo Nazionale) per la riqualificazione del cortile interno, che consente così l’utilizzo del nuovo spazio nella stagione estiva per la realizzazione di eventi. Questo progetto d’abbellire il muro del cortile della biblioteca,  è iniziato circa un mese fa, dove gli alunni “decoratori” per due giorni sono arrivati armati di pennelli e colori, realizzando il murale sulla facciata del cortile interno  della biblioteca comunale. All’inaugurazione  erano presenti: il  sindaco Simone Noasenzo el’Assesore alla cultura Ausilia Quaglia; con loro parecchi degli studenti che hanno realizzato l’opera ed i dirigenti: Materlda Lupori dell’Istituto Pellati di Nizza e Nicola Tudisco del Liceo Parodi di Acqui Terme.  L’opera è stata realizzata da un gruppo di studenti del Liceo Artistico Parodi di Acqui Terme, in collaborazione con l’Istituto Nicola Pellati di Nizza, coordinati dalla  insegnante di arte,  Sara Varvello e  Silvia Vacchina (per la parte burocratica), 19 allievi, la maggior parte di prima e seconda. Il murale si ispira  a Nizza ed al suo territorio, la “capitale” della Barbera.  I ragazzi, dopo un sopraluogo sul posto, hanno predisposto il  bozzetto . Nei sabati  di aprile, hanno continuato la realizzazione dell’opera che abbellisce il muro del  cortile e via via è spuntato un  piccolo capolavoro: un  calice di vino, libri che si aprono, libri accatastati  e un “prigioniero”alla finestra in cerca di libertà. Facciamo notare che questo cortile era destinato all’’ora d’aria dei detenuti, perché i locali dovevano ospitare un carcere, tuttavia mai entrato in funzione.

Questo cortile è destinato, giovedì  13 giugno, ad ospitare il primo evento, un incontro culturale dal titolo “Storia di ordinaria disabilità”.

 

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close