Acqui Terme

Ultimi giorni per domanda di gestione area camper di viale Einaudi

Acqui Terme. Scadrà il prossimo 26 luglio il termine ultimo per partecipare al bando attraverso il quale sarà data in affidamento l’area camper. Il che significa che, chi fosse intenzionata a gestire, per i prossimi dieci anni, questa area posizionata in viale Einaudi, dovrà preparare per tempo la domanda di partecipazione. Una domanda che, oltre a tutti i dati personali, dovrà contenere proposte per migliorare i servizi dell’area che ha una capienza di 60 posti e occupa un appezzamento di terreno pari a 6440 metri quadrati. Il bando ha come scopo quello di rendere più appetibile lo spazio per i camperisti.

Un popolo di turisti che, sebbene si porti dietro una casa su quattro ruote, non disdegna ristoranti, vini e quanto di buono la città può offrire. Ecco allora spiegato il senso della concessione che avrà la durata di dieci anni ma potrà essere rinnovata.  Per partecipare al bando occorrerà presentare una proposta di interventi strutturali minimi, tra cui la realizzazione di un nuovo locale per l’impianto doccia e di lavanderia, l’installazione di almeno 5 nuove colonnine elettriche e una nuova recinzione con l’ingresso a sbarra automatizzata, in armonia con il contesto urbano e paesaggistico della zona.

Potranno partecipare alla gara le imprese individuali, le società commerciali, le società cooperative, i consorzi, i raggruppamenti temporanei di concorrenti costituiti da imprese citate in precedenza, nonché associazioni ed enti che possono fornire servizi per conto terzi. In quest’ultimo periodo a gestire l’area, tra l’altro accanto agli stabilimenti termali, è stata la protezione civile che, in effetti ha contribuito parecchio a migliorare la qualità dei servizi.

Evidentemente però, per l’amministrazione comunale è necessario un ulteriore salto di qualità.  Gli interessati dovranno inoltrare al Comune di Acqui Terme le proprie proposte.  L’invio della domanda di partecipazione dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 26 luglio 2019.

Per eventuali informazioni consultare il sito del Comune di Acqui Terme: www.comune.acquiterme.al.it

Gi. Gal.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close