Ovada

Il Consorzio BP per una birra tutta piemontese

Ovada. Nasce il Consorzio BP sviluppato dalla Confederazione italiana agricoltori di Alessandria, in collaborazione con Cia di Cuneo e Cia Piemonte.

Una birra 100% piemontese, che mette insieme imprenditori agricoli e birrifici della regione.

L’azienda agricola Molare’S di Cremolino

Una decina gli aderenti al Consorzio BP; della zona ovadese ne fa parte l’azienda agricola Molare’s con sede a Cremolino.

Lo scopo è proporre un prodotto di qualità fatto da professionisti piemontesi del settore, ciascuno specializzato in una delle parti produttive della filiera, dalla produzione alla trasformazione. I soci fondatori stanno predisponendo iniziative volte al miglioramento del settore dei cereali, del luppolo e dei loro derivati.

Il Consorzio BP provvederà alla raccolta, selezione e lavorazione delle varietà di orzo, luppolo e di altre materie prime destinate alla produzione di birra di provenienza piemontese.

Prevista anche la promozione di una rete diffusa di birrifici, la commercializzazione e la regolamentazione economica dei rapporti tra i soci nella determinazione dei prezzi di vendita dei prodotti agricoli, fino ad arrivare alla promozione di una rete commerciale in Italia e all’estero per il collocamento delle produzioni.

L’agricoltura sarà protagonista, con particolare riferimento alla qualità del lavoro e delle produzioni, attraverso pratiche colturali rispettose dell’ambiente, metodi biologici e lotta integrata, tutela della qualità delle acque, dei suoli e del paesaggio, attenzione alla biodiversità.

Presidente eletto è Claudio Conterno, anche presidente di Cia di Cuneo.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close