Ovada

Le “Storie del vino” raccontano il territorio di Tagliolo

Tagliolo Monf.to. Da venerdì 20 a domenica 22 settembre un appuntamento  da non perdere a Tagliolo.

Infatti le “Storie del vino” animeranno per tre intere giornate questa terra antica dell’Alto Monferrato.

 Ai lati del millenario castello sorge il borgo medioevale, formato da viuzze, muri in pietra ed archivolti, che meritano senz’altro una visita.

Il borgo vanta un retaggio nobile ed una storia lunga e di notevole prestigio. E sono proprio queste storie ad aver ispirato la manifestazione che  animerà prossimamente Tagliolo. La kermesse enogastronomica giunge alla 15ª edizione ed è diventata uno degli appuntamenti più importanti dell’inizio dell’autunno altomonferrino.

“Le storie del vino” porteranno in paese importanti personaggi legati all’enologia italiana, alla cultura ed alle tradizioni. Lungo le vie degustazione dei vini del territorio, su tutti l’Ovada docg e diverse specialità gastronomiche. Il tutto arricchito da spettacoli e da esibizioni di gruppi storici e dalla possibilità di visitare i numerosi monumenti sacri e le corti di Tagliolo.

Un vino nobile, una festa di grande prestigio ed una forte partnership con l’associazione nazionale Città del Vino hanno permesso l’istituzione del Palio speciale delle botti dedicato al “Dolcetto”. La corsa si terrà domenica 22 settembre e mira a coinvolgere tutti i territori vocati alla coltivazione di quest’uva, oltre i paesi che vorranno sfidarsi.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close