Ovada

Soggiorni all’estero come potenziamento linguistico per studenti del “Barletti”

Ovada. Estate di attività all’estero per diversi studenti del Barletti. In continuità con l’accreditamento dell’Istituto come Scuola internazionale Cambridge. Ecco il potenziamento linguistico e culturale a Bury St. Edmunds, nella contea del Suffolk, vicino a Cambridge.

A luglio, per due settimane, gli studenti ovadesi hanno scoperto gli usi e i costumi della vita quotidiana britannica, alloggiando in famiglie selezionate del territorio. Tutti gli studenti hanno frequentato, la mattina, un corso di lingua inglese, tenuto da docenti nativi e strutturato su vari livelli, mentre per le attività pomeridiane è stata prevista un’articolazione in base all’età.

 Gli studenti del biennio hanno partecipato ad un programma di escursioni e visite guidate, come la cattedrale di Ely, la casa natale di Oliver Cromwell e l’Imperial War Museum a Duxford.

Per gli studenti del triennio attività lavorative in vari settori (ristorazione, attività commerciali, charity shops), nell’ambito dei “percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (ex alternanza  scuola-lavoro).

Week end dedicato alla scoperta dei principali landmarks di Londra ed alla visita di Cambridge, con la gita in barca a remi lungo il corso del fiume Cam che costeggia i più famosi colleges della città.

Il nuovo anno scolastico si apre con la seconda fase dello scambio culturale con l’Istituto Superiore Kossuth Lajos di Cegléd in Ungheria.

Dopo la prima accoglienza di febbraio, i 28 studenti del “Barletti” allora ospitanti  stanno visitando i loro partner ungheresi per una settimana sino al 17 settembre, con visita guidata del Parlamento a Budapest ed un week end al Lago Balaton.                                                                                                                                                                         

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close