Acqui TermeConcerti

Il Vivaldi Guitar Trio chiude i concerti di “Musica in Estate”

Per Musica IN Estate – la rassegna musicale organizzata dall’Assessorato al Turismo e Manifestazioni del Municipio, e dall’Associazione Culturale “Moonfrà” di Ovada, con la direzione artistica di Roberto Margaritella – un autunnale ritorno al passato.

 Quando la rassegna, itinerante tra i paesi tra Orba e Bormida, quasi in esclusiva alla chitarra classica si rivolgeva. Con approccio pressoché monografico.

 Ecco allora, tra 14 e 21 settembre, un bel tuffo nel passato. Piacevolissimo.

Prima due…

Il duo Bonfanti

 Il concerto del Duo formato da Marco e Stefano Bonfanti? Strepitoso (e basterebbe ricordare il brano per chitarra “a quattro mani” suggello della serata: “un’unica chitarra con un doppio chitarrista: due teste sovrapposte, due mani sinistre sulla tastiera, due mani destre sulle corde, impegnate in un’elegante pagina di John Dowland”: ci avevamo sperato, e il desiderio è stato esaudito).

 Una serata ben bilanciata tra prima (Sor e Gragnani) e seconda maniera (Manzi, Brower e Petit – e pure un “pit stop” (senza meccanici…) per cambiare, con attenzione filologica, gli strumenti.

 Una serata convenientemente accolta (dunque con grandi applausi) nella Sala Consiliare di Palazzo Levi, nella prima data poche righe fa in evidenza.

… e poi tre chitarre

trio Vivaldi

 E ora viene l’ultimo concerto di settembre, ormai prossimo, in Palazzo Robellini, la sera di sabato 21 settembre. Con i riflettori pronti ad accendersi sul recital del “Vivaldi Guitar Trio”, ensemble strumentale composto da Enrico Negro, Ignazio Viola e Mario Cosco, nato nel 1992 per iniziativa dei tre chitarristi, torinesi già allievi della classe del M° Guido Margaria al Conservatorio “Antonio. Vivaldi” di Alessandria.

Il gruppo si è imposto in breve tempo in numerosi concorsi sia nazionali che internazionali.

 Il repertorio del Vivaldi Guitar Trio, in continua crescita ed evoluzione, nasce da un’attenta esplorazione del repertorio originale per tre chitarre di Otto e Novecento, nonché dall’uso di riuscite trascrizioni di brani del periodo Barocco (Vivaldi su tutti). E poi non trascura a musica contemporanea, verso la quale la formazione ha per lungo tempo incentrato il proprio interesse.

 Di qui anche la collaborazione con diversi autori per la creazione di nuove musiche (tra gli altri: F. Mannino, G. Ferrari, T. Procaccini, D. Zanettovich, R. Vianello, A. Basevi, R. Beltrami, G. Mirto) per le quali ha realizzato due lavori discografici: Original 20th Century Works For Three Guitars (Rainbow Classics 1996) e Contemporanea – Autori Italiani per tre chitarre (Lira Classica – M.a.p. 2002).

 La formazione ha inoltre esplorato il repertorio popolare attraverso la collaborazione con la cantante Paola Lombardo e l’ Ensemble Leone Sinigaglia, che ripropone canti della tradizione piemontese in una veste rivisitata da compositori contemporanei.

I brani in programma

Ad Acqui il Vivaldi Guitar Trio proporrà un programma che dalla trascrizione del celeberrimo Concerto in re maggiore RV 93 di Antonio Vivaldi accompagnerà gli ascoltatori nella Spagna dei primi anni del Novecento, con la proposta di due opere basilari del compositore iberico Isaac Albeniz: Granada ed Asturias, al cui adattamento ha collaborato anche l’attuale Direttore del Conservatorio di Alessandria M° Giovanni Gioanola.

Il Trio suona con le chitarre di un liutaio del nostro territorio: Mario Grimaldi.

G.Sa

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close