Acqui Terme

Inaugurato l’anno accademico dell’Università delle Tre Età

Acqui Terme. Venerdì 4 ottobre si è svolta l’apertura dell’Anno Accademico 2019-2020 dell’Università  delle Tre Età.  (Unitre). Con il saluto a tutti i presenti, alle autorità e agli iscritti dell’Unitre, il vicepresidente avv. Osvaldo Acanfora ha enfatizzato che l’Associazione dà lustro alla città per una informazione seria ed adeguata, per una migliore conoscenza che fa rimanere giovani. Le autorità presenti ovvero il capitano Gabriele Fabian della Compagnia dei Carabinieri di Acqui Terme, la Presidente del Consiglio Comunale Elena Trentini, l’assessore alla cultura Alessandra Terzuolo, il senatore Adriano Icardi e Don Giorgio Santi hanno ringraziato dell’invito ed augurato un buon lavoro con l’auspicio di essere sempre così stimolanti per un miglioramento culturale dei cittadini al fine di un  vivere  sereno e tranquillo. Il presidente dell’Unitre Riccardo Alemanno ha elogiato l’impegno professionale e gratuito di tutti i collaboratori e dei 56 docenti per l’organizzazione delle lezioni e, per far “toccare” la vera cultura, ha presentato l’ospite d’onore la dott.ssa Marica Venturino, già funzionario della Soprintendenza archeologica del Piemonte. La sua prolusione era sul tema “Frammenti del passato. Tutela, ricerca e valorizzazione del patrimonio archeologico piemontese”. Far capire che il lavoro di un ente di tutela non rallenta il processo di ammodernamento di una città con origine storiche, ma è un patrimonio della collettività e così riusciamo a costruire uno spaccato di conoscenza che diventa storia locale e nazionale. La sua attività è consistita nella direzione dei cantieri di scavo archeologico, di restauro e di catalogazione dei reperti, elaborazione di progetti espositivi per musei statali e civici e mostre tematiche. Marica Venturino è stata una attenta e appassionata protagonista del monitoraggio e del restauro degli Archi romani e la valorizzazione del museo archeologico cittadino. Nel 2017 Marica Venturino ha curato il volume “La città ritrovata; il foro di Aquae Statiellae e il suo quartiere” che ha confermato topograficamente la collocazione dell’area forense dell’antica città romana tra corso Cavour e via Garibaldi. Infatti solo dopo l’89 a.C. Aquae Statiellae diventa capoluogo di un insediamento romano. Inoltre la Venturino è stata direttore dell’area archeologica di Libarna (Serravalle Scrivia). Esperta di archeologia preventiva e sperimentale la Venturino si è anche interessata dell’ambiente del lontano passato, studiando i resti di alimenti carbonizzati. I suoi prossimi obiettivi sono di arrivare ad una pubblicazione sulla necropoli (17 tombe) dei Liguri Statielli  di Montabone e sugli scavi dell’abitato protostorico di Villa del Foro. Il suo motto è di ritornare ad un passato per una convivenza civile e migliore ed essere custodi del patrimonio culturale del proprio territorio. Un rinfresco ha concluso felicemente la cerimonia.

Le anemie dell’anziano, l’argomento presentato dalla dott.ssa Antonietta Barisone lunedì 7 ottobre. Si parla di anemia quando il valore di emoglobina nel sangue in media è sui 13-14 gr/dl. Questo valore è riscontrato anche negli anziani in buona salute. Tuttavia negli anziani spesso è presente una poli patologia per cui il valore dell’emoglobina è più basso e il valore soglia sotto il quale esiste anemia è 11.5-12 gr/dl.  Una classificazione delle anemie viene fatta in base al volume del globulo rosso, o volume corpuscolare medio (MCV), ed in base al suo contenuto medio di emoglobina (MCH). Ossia esistono anemie caratterizzate da globuli rossi (GR) piccole, altre da GR più grandi, altre da GR di volume normale.  Il volume corpuscolare medio, il volume del GR è normale tra 80-98 fl. Queste diverse forme di anemie riconoscono cause diverse. Le MCV<80 sono dovute a carenza di ferro mentre con MCV>98 sono dovute a carenza di fattori vitaminici, acido folico e/o vitamina B12. Le anemie tra 80 e 98 hanno cause diverse ancora. L’anemia microcitica (MCV<80) si verifica con una carenza di ferro quando viene scarsamente introdotto con l’alimentazione oppure con alimenti ricchi di ferro che non viene assorbito dall’intestino, è quanto si verifica nel morbo celiaco, nelle enterocoliti croniche, negli esiti di resezione di tratti del tubo gastroenterico. Si verifica anche con un sanguinamento cronico come per le emorroidi, ulcere peptiche, ernia iatale, diverticolosi colica, neoplasie.

L’anemia macrocitica (MCV>98) quando c’è carenza di acido folico e/o vitamina B12 nell’alimentazione, oppure nelle gastriti atrofiche e infine nell’abuso alcolico. L’anemie normocitiche (MCV 80-98) avvengono in malattie croniche tipo insufficienza renale cronica, infezioni e infiammazioni croniche, infiltrazione dl midollo osseo da parte di cellule tumorali o leucemiche. Sono anche normociti che anche le anemie emolitiche e citoplastiche. I sintomi dell’anemia sono relativi al difetto di ossigenazione dei tessuti con astenia, affaticabilità, tachicondria, vertigini, confusione del cervello, minor attenzione, astenia, pallore della cute e delle mucose. Le terapie sono sostitutiva nelle forme carenziali, della malattia causa di anemia, con trasfusioni per valori di emoglobina molto bassi (<7-8 gr/dl). Gli alimenti che contengono ferro sono fegato, pesce, legumi, frutta secca, cereali integrali, verdura a foglia verde, carne di manzo, tacchino e  cavallo. Gli alimenti che contengono vitamina B12 sono fegato, frattaglie, frutti di mare, tonno, merluzzo, sgombro, sardine. Infine gli alimenti che contengono acido folico son le verdure a foglia verde, broccoli, rape rosse, carciofi, asparagi, legumi, frutta secca a guscio, agrumi, rucola.

Le lezioni di lunedì 14 ottobre saranno tenute da Marco Gastaldo con “Francesco Guccini, artigiano delle parole” e a seguire l’ing. Luciano Campora con “Workshop di comunicazione”.

Le lezioni di mercoledì 16 ottobre saranno tenute dal dott. Michele Gallizzi con “I diverticoli del tubo digerente” e a seguire Lucia Baricola presenterà “Giovanni Pascoli, non solo eterno fanciullo”.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close