CanelliValle Belbo

Turismo: gli affitti brevi vanno registrati anche sul portale della Regione

Canelli. I privati che affittano case per brevi periodi, utilizzando anche piattaforma digitali e community market place come Airbnb e Booking.com, dovranno registrarsi e accreditarsi, oltre che sul portale della Questura, anche su quello delle Locazioni Turistiche della Regione Piemonte a partire da martedì 1° ottobre, come previsto dalla normativa regionale.

Per mettersi in regola gli affittuari hanno tempo fino al 31 dicembre 2019.
La procedura per registrarsi è semplice. Basta collegarsi al web della regione.
Per procedere alla comunicazione, si dovrà scaricare e compilare il modello LT-2018 (allegato H del r.r. 4/2018) disponibile in versione telematica, che consente di trasmettere la comunicazione direttamente al Comune di competenza.

Tale comunicazione verrà restituita via e-mail al locatore (con allegato in pdf) completa del codice identificativo di riconoscimento (Cir) assegnato ad ogni immobile dichiarato.

Il Cir dovrà essere conservato e segnalato sulle piattaforme dove vengono messi in affitto gli immobili. Successivamente il locatore riceverà le credenziali di accesso al servizio “Piemonte Dati Turismo” per l’invio dei dati statistici dei movimenti dei clienti.

“La regione Piemonte – spiega il presidente dell’Ente Turismo Langhe, Monferrato, Roero Luigi Barbero – ha incluso le locazioni turistiche nel testo di legge regionale relativo al comparto recettivo extralberghiero con l’obiettivo di conseguire non solo un efficace censimento, ma anche di creare un archivio informatico e raccogliere i flussi turistici generali a fini Istat”.

L’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero fornisce informazioni indicazioni per l’accesso al servizio regionale obbligatorio.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close